Nel tarantino

Mottola: chi sono i militari morti nel terribile incidente, quattro vittime nel frontale sulla statale 100

Lo scontro frontale tra un minivan e una Multipla. Tre feriti trasferiti in condizioni critiche in ospedale. Scena terribile davanti agli occhi dei soccorritori, le auto accartocciate, gli air bag scoppiati e i parabrezza frantumati. Alcuni corpi sbalzati dall'auto e incastrati tra le lamiere

News - di Redazione Web - 28 Novembre 2023

CONDIVIDI

FOTO DI REPERTORIO
FOTO DI REPERTORIO

Terribile incidente nel pomeriggio di lunedì sulla Statale 100, non lontano da Mottola, in provincia di Taranto. Quattro morti, tra cui tre militari della Brigata Pinerolo, originari del tarantino ma in servizio ad Altamura. Non hanno avuto scampo i soldati a bordo di una Fiat Multipla e l’uomo alla guida di un minivan. Gravemente feriti altri due militari che viaggiavano sulla Multipla e un’altra persona sul minivan, sono stati trasferiti in condizioni critiche in ospedale all’ospedale Santissima Annunziata di Taranto.

L’incidente si è verificato nel tardo pomeriggio di lunedì, poco dopo le 18:30, sulla strada statale 100 nelle vicinanze dello svincolo per Mottola, in direzione Taranto. Lo scontro è avvenuto frontalmente. Sul posto sono intervenuti il personale medico del 118, i vigili del fuoco, i carabinieri della Compagnia di Massafra, gli uomini della polizia stradale per effettuare i rilievi del caso e ricostruire la dinamica che ha portato all’impatto tra i due mezzi. Scena terribile davanti agli occhi dei soccorritori, le auto accartocciate, gli air bag scoppiati e i parabrezza frantumati. Alcuni corpi sbalzati dall’auto e incastrati tra le lamiere. Sul posto anche il pm di turno Francesca Colaci.

Chi sono i militari morti nell’incidente a Mottola

I militari morti nell’incidente si chiamavano Cosimo Aloia, Alberto Battafarano e Domenico Ruggiero. Il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, il Generale di Corpo d’Armata Pietro Serino dopo aver appresa la notizia ha espresso “profondo cordoglio e solidale vicinanza, a nome di tutta la Forza Armata e suo personale, alle famiglie dei Graduati Aiutanti”. Il Generale Serino “augura altresì una pronta guarigione agli altri feriti coinvolti e attualmente ricoverati in strutture ospedaliere della zona. Personale dell’Esercito sta fornendo il massimo supporto logistico e psicologico alle famiglie dei militari, tutti appartenenti al 7° Reggimento Bersaglieri di Altamura”.

 

Gli altri incidenti sulla statale 100

La circolazione ha subito subito dei rallentamenti, il traffico è andato in tilt, bloccato in entrambe le direzioni di marcia e deviato su strade locali tra gli svincoli di San Basilio e Mottola. Non è la prima volta che si verificano incidenti molto gravi, anche mortali, nel tratto sulla statale 100. A perdere la vita in uno scontro recente tra due vetture, due ragazzi di 24 e 25 anni, uno originario del Qatar e un altro dell’Oman, che viaggiavano con altri due ragazzi rimasti feriti. In un altro scontro a San Basilio, all’altezza dello svincolo per Noci, in un incidente tra un furgone e un’auto era morta una ragazza di 23 anni che viaggiava a bordo di un’Opel Corsa.

28 Novembre 2023

Condividi l'articolo