L'incidente in vacanza

Nicole Del Curto: la 22enne investita da un’auto a Bali, scatta la raccolta fondi per le cure

La ragazza italiana travolta mentre era in moto. Ha bisogno di interventi urgenti e molto costosi. I familiari in viaggio per raggiungerla, il sindaco conferma l'affidabilità della raccolta fondi

News - di Redazione Web - 20 Novembre 2023 alle 17:44

FOTO DA FACEBOOK (NICOLE DEL CURTO)
FOTO DA FACEBOOK (NICOLE DEL CURTO)

Nicole Del Curto è stata travolta da un’auto mentre percorreva una strada in moto. È stata ricoverata, è in prognosi riservata. Ha raggiunto e già ampiamente superato l’obiettivo di 100mila euro la raccolta fondi lanciata su GoFundMe per curarla. Del Curto, originaria di Chiavenna in provincia di Sondrio, si trovava in vacanza a Bali, in Indonesia, quando è stata investita. Secondo il sindaco del comune lombardo Luca Della Bitta la ragazza non sarebbe in pericolo di vita.

La raccolta fondi è stata lanciata da un’amica che era in vacanza con lei. “Ha avuto un brutto incidente ieri a Bali, una macchina l’ha investita, abbiamo seriamente bisogno di aiuto per pagare le spese mediche. Ha fratture multiple e scomposte al braccio destro. Multiple fratture al viso. Mascella, naso, osso oculare, denti, tutto rotto. Abbiamo bisogno di cure e di operazioni che dureranno tanto per salvarla”, ha scritto l’amica nel suo appello su GoFundMe. Del Curto dopo il diploma presso l’Istituto Alberghiero Crotto Caurga aveva lavorato presso un chiosco e dopo l’estate era partita per una vacanza.

La raccolta fondi

L’incidente si è consumato nella notte tra sabato e domenica. La dinamica ancora non è chiara. I familiari sono in viaggio per raggiungerla presso l’isola. La ragazza dovrebbe essere sottoposta nelle prossime ore a interventi molto delicati e costosi in un ospedale privato presso il quale è stata soccorsa. La raccolta fondi ha ricevuto 3.200 donazioni. “La raccolta di fondi, avviata da un’amica che si trova con lei, è affidabile – ha scritto il sindaco Della Bitta in un post sui social – e per chi lo desidera può essere un aiuto alla famiglia per sostenere le spese mediche da affrontare nelle prossime settimane”.

20 Novembre 2023

Condividi l'articolo