Pordenone

Ex Militare armato e asserragliato in casa, evacuata la palazzina: “Aveva postato minacce sui social”

All'uomo sarebbe stato spiccato un provvedimento di ritiro delle armi. Le forze dell'ordine lo cercavano sa questa mattina, dopo che era stato visto girare in strada a petto nudo e armato

Cronaca - di Redazione Web - 30 Agosto 2023

CONDIVIDI

FOTO DI REPERTORIO
FOTO DI REPERTORIO

Si è asserragliato in casa questa mattina, armato, dopo che avrebbe minacciato dei compaesani con una pistola. Succede a Cordovado, in provincia di Pordenone, dove sono intervenuti i reparti speciali dei carabinieri e uno psicologo per aiutare nelle negoziazioni. Chiuso in casa è un ex militare di 55 anni, ufficiale di complemento. La palazzina è stata evacuata e tutta la zona centrale del comune di neanche tremila abitanti è stata interdetta a ogni tipo di spostamento.

Le forze dell’ordine hanno staccato le utenze di luce e gas per motivi di sicurezza e per scongiurare ogni rischio. L’agenzia AdnKronos riporta che nelle scorse ore sui canali social dell’uomo erano comparsi dei video con minacce alle autorità e annunci di gesti autolesionistici. Una rabbia scaturita dalla scoperta di un provvedimento di ritiro delle armi del militare. Le forze dell’ordine cercavano il 55enne da questa mattina, dopo che l’uomo era stato visto girare in strada a petto nudo e con l’arma in pugno ed erano partite numerose telefonate ai numeri di emergenza.

Il Gazzettino riporta come anche tutti i negozi in via Battaglione Gemona siano stati evacuati. Residenti chiusi in casa. I reparti speciali hanno circondato tutto il perimetro. I negoziatori stanno tentando di tranquillizzare l’uomo e di farlo uscire disarmato senza usare violenza.

Articolo in aggiornamento 

30 Agosto 2023

Condividi l'articolo