Venti persone soccorse

Barca si ribalta sul lago Maggiore per una tromba d’aria, 4 morti: festeggiavano un compleanno

Cronaca - di Redazione - 29 Maggio 2023 alle 08:29

Le ricerche della barca inabissata nel Lago Maggiore
Le ricerche della barca inabissata nel Lago Maggiore

Sorpresi da un violento temporale mentre festeggiavano un compleanno a bordo di un barca, una house-boat, sul lago Maggiore. Il maltempo si è trasformato presto in una tromba d’aria cha l’ha fatta ribaltare e inabissare: della comitiva di poco più di venti persone quattro di esse purtroppo non ce l’hanno fatta.

È la tragedia che si è verificata nella serata di venerdì sullo specchio d’acqua fra Sesto Calende (Varese) e Arona (Novara) all’altezza di Lisanza (che è una località di Sesto Calende) verso le 19.

Centrata dal maltempo, l’imbarcazione di 16 metri, un natante privato che effettua sul lago servizi di accompagnamento per turisti, ha prima “scuffiato” per poi capovolgersi e andare a fondo. Gli oltre venti occupanti sono finiti in acqua, venendo soccorsi da altre imbarcazioni o riuscendo a raggiungere riva a nuoto.

Sul posto cono giunti il più rapidamente possibile un elisoccorso, 3 automediche, 2 mezzi di coordinamento maxi emergenze Areu, 10 ambulanze, i vigili del fuoco, la Guardia Costiera e i carabinieri.

Per quattro delle 24 persone a bordo, tra passeggeri ed equipaggio, non c’è stato nulla da fare. Tre persone sono state trasportate in ospedale in codice verde ad Angera (Varese) e 2 in codice giallo a Gallarate (Varese) e Varese. Altre 15 sono state soccorse e assistite sul posto.

La comitiva è stata sorpresa dal violento maltempo che si è abbattuto sul Verbano, costretti poi a nuotare nelle acqua gelide del lago.

Il governatore lombardo Attilio Fontana ha seguito la vicenda con apprensione: “Una tromba d’aria ha provocato un gravissimo incidente. Sul posto sono al lavoro i vigili del fuoco del nucleo sommozzatori di Milano insieme con la guardia costiera, all’elisoccorso e alle ambulanze di Areu – scriveva Fontana -. Seguo con apprensione gli aggiornamenti delle squadre di soccorso sul posto che ringrazio“.

di: Redazione - 29 Maggio 2023

Condividi l'articolo