Il dramma

Clelia Ditano: chi è la 25enne morta a Fasano cadendo nel vano dell’ascensore

Indagini in corso, tanti i messaggi d'affetto

Cronaca - di Redazione Web - 1 Luglio 2024 alle 12:37

Condividi l'articolo

Clelia Ditano: chi è la 25enne morta a Fasano cadendo nel vano dell’ascensore

Una ragazza di 25 anni è morta a Fasano, in provincia di Brindisi, dopo essere caduta all’interno di un vano ascensore in una palazzina in via Piave. La vittima, che si chiamava Clelia Ditano, si trovava al quarto piano, avrebbe richiesto l’ascensore ma dopo aver aperto la porta è caduta nel vuoto, in quanto secondo una prima ricostruzione, la cabina non sarebbe risalita. Sul posto sono giunti i soccorsi ma i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della 25enne.

Fasano, 25enne cade nel vano dell’ascensore e perde la vita

Arrivati anche i vigili del fuoco che hanno provveduto al recuperare il corpo della giovane, precipitato sul tetto dell’ascensore. Sul posto sono giunti anche i carabinieri della compagnia di Fasano che hanno fatto i rilievi del caso volti alla ricostruzione della dinamica dell’accaduto. La palazzina dove si è verificato l’incidente è di proprietà di Arca (agenzia regionale per la casa e l’abitare) Nord Salento. I tecnici dell’ascensore stanno cercando ci comprendere quale sia stato l’imprevisto che abbia causato l’apertura delle porte nonostante la cabina non sia arrivata al piano.

Chi è Clelia Ditano

Tantissimi i messaggi d’affetto scritti e pubblicati sui social per la vittima. Clelia Ditano era molto amata e conosciuta. Pare che si occupasse delle pulizie di alcune strutture turistiche della zona. L’intera comunità di Fasano si è stretta intorno alla sua famiglia. Ecco due messaggi di cordoglio per la 25enne: “Aveva appena 26 anni e tutta una vita davanti: non ci sono parole solo tanto dolore e rabbia“; “Leggere una notizia cosi brutta mi a spezzato il cuore riposa bellissima Clelia Ditano. Dai forza alla tua mamma“.

1 Luglio 2024

Condividi l'articolo