L'intervento degli agenti

Amburgo, paura prima del match Olanda-Polonia valido per gli Europei: uomo con ascia e molotov minaccia la polizia che gli spara

Un uomo armato ha cercato di aggredire le forze dell'ordine nei pressi dello stadio. Queste ultime hanno usato prima lo spray al peperoncino e poi hanno esploso un colpo d'arma da fuoco. L'aggressore è in gravi condizioni

Cronaca - di Redazione Web - 16 Giugno 2024

CONDIVIDI

Amburgo, paura prima del match Olanda-Polonia valido per gli Europei: uomo con ascia e molotov minaccia la polizia che gli spara

Tanta paura oggi ad Amburgo poche ore prima della partita degli Europei di calcio Polonia-Olanda. Una vasta operazione di polizia ha avuto luogo nel centro della città tedesca scatenando il terrore fra i presenti che si stavano recando allo stadio, dopo che un uomo con un piccone ed una molotov in mano ha seminato il panico minacciando gli agenti e chiunque gli si parasse davanti. La polizia ha reagito sparandogli contro e ferendolo gravemente ad una gamba. L’aggressore, ricoverato in ospedale, sta ricevendo cure mediche, ma non è in pericolo di vita. Secondo le forze dell’ordine, è un tedesco di 39 anni di Buchholz nel Nordheide in Bassa Sassonia e sarebbe schizofrenico.

Amburgo, paura prima del match Olanda-Polonia valido per gli Europei: uomo con ascia e molotov minaccia la polizia che gli spara

Stando alla ricostruzione della Bild e della Bbc l’incidente non sarebbe collegato alla partita in questione, sebbene si sia verificato nei pressi di una zona dove si erano radunati molti tifosi della squadra di calcio olandese, a qualche chilometro di distanza dallo stadio. Le forze dell’ordine hanno precisato che gli agenti hanno usato dello spray al peperoncino e poi gli hanno sparato quando l’uomo ha cercato di accendere la molotov che voleva far esplodere tra la folla dei tifosi. “Partiamo dal presupposto che si tratti di un caso isolato, il che significa che non ha nulla a che fare con il calcio“, ha riferito ai giornalisti la portavoce della polizia di Amburgo Sandra Levgruen.

Il comunicato della polizia

La tensione è alta in Germania in vista dei match. La notte scorsa a Dortmund sono stati rilasciati i circa 50 tifosi italiani fermati a scopo preventivo prima di Italia-Albania, partita d’esordio degli Europei. Non è stato possibile ricondurre il materiale rinvenuto dalla polizia tedesca a terra (coltelli, bombe carta e passamontagna) alla responsabilità degli stessi. I supporter dell’Italia sono ora liberi di circolare in Germania anche se gli è stato consigliato di tornare in Italia.

16 Giugno 2024

Condividi l'articolo