Il profilo

Chi è Andrei Belousov, nuovo ministro della Difesa russa scelto da Putin: l’economista al posto di Shoigu

Esteri - di Redazione - 13 Maggio 2024

CONDIVIDI

Andrei Belousov
Andrei Belousov

Un economista alla guida del Ministero della Difesa russo. Vladimir Putin ha proposto domenica sera la nomina di Andrei Belousov alla guida del dicastero fino ad oggi guidato dal fedelissimo dello Zar Sergei Shoigu.

Una nomina non ancora ufficiale ma scontata: la sostituzione dovrà essere approvata dal Parlamento, controllato in larghissima parte da Russia Unita, il partito di Putin. Belousov dunque succederà a Shoigu, 68 anni, che dal 2012 è ministro ed è stato alla guida dell’operazione militare russa cominciata nel febbraio del 2022 in Ucraina. Il regime ha comunque deciso di “riciclarlo”: sarà il nuovo segretario del Consiglio di sicurezza russo, un organo di consulenza militare e strategica di cui era già membro.

Chi è Andrei Belousov

A destare scalpore, anche nelle cancellerie occidentali, è l’evidente cambio di paradigma che c’è stato a Mosca nella nomina di Belousov. Il 65enne di Mosca non viene infatti da una carriera militare: è un esperto di economia, circostanza questa che sembra indicare un deciso cambiamento nell’approccio di Putin nei confronti della guerra in Ucraina, dove da giorni la stretta russa sulla regione di Kharkiv si sta facendo opprimente.

Belousov, un civile senza alcuna esperienza militare, fino ad oggi ha svolto gran parte della sua attività governativa nel settore economico e finanziario. È stato tra le altre cose ministro dello Sviluppo economico tra il 2012 e il 2013 anno in cui poi diventa anche consigliere del presidente per gli affari economici, mentre dal gennaio del 2020 è stato primo vice premier.

Tra le altre cariche ricoperte da Belousov, anche quella di direttore del Dipartimento di Economia e Finanza del Governo della Federazione Russa, di direttore generale del Centro per l’Analisi Macroeconomica e le Previsioni a Breve Termine, nel periodo 1981-2006. Ha lavorato inoltre presso l’Accademia Russa delle Scienze (fino al 1991 – Accademia delle Scienze dell’URSS). Dal 30 aprile al 19 maggio 2020, durante il ricovero di Michail Mishustin per infezione da coronavirus, Belousov ha ricoperto il ruolo di capo di gabinetto ad interim.

Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha spiegato la scelta di Belousov con la necessità di “innovazione” all’interno del ministero della Difesa. Un dicastero che, ha aggiunto, “deve essere assolutamente aperto all’introduzione di idee avanzate e alla creazione di condizioni per la competitività economica“.

di: Redazione - 13 Maggio 2024

Condividi l'articolo