Il conflitto

Bombe su Kiev, la capitale ucraina per la prima volta sotto attacco dopo mesi di “pace”: rappresaglia su Belgorod

News - di Redazione - 21 Marzo 2024

CONDIVIDI

Firefighters work near the crater at the site after Russian attacks in Kyiv, Ukraine, Thursday, March 21, 2024. (AP Photo/Vadim Ghirda)
Firefighters work near the crater at the site after Russian attacks in Kyiv, Ukraine, Thursday, March 21, 2024. (AP Photo/Vadim Ghirda)

Dopo 44 giorni e con un attacco con pochi precedenti in questa fase del conflitto, Kiev torna sotto attacco russo. La capitale ucraina è stata sottoposta ad una pesante offensiva missilistica da parte dell’esercito del Cremlino: il bilancio ancora provvisorio reso noto dal sindaco della capitale, Vitali Klitschko, è di almeno 13 feriti, tra cui alcuni bambini.

Ad aumentare la tensione è che il raid è avvenuto in quartieri centrali di Kiev, come Shevchenkivskyi e Sviatoshynskyi. Gli attacchi hanno danneggiato sia edifici residenziali sia impianti industriali, come comunicato da Klitschko ai media.

Bilancio che poteva essere ancora più grave senza il fondamentale intervento delle difese anti-aeree di Kiev, che hanno abbattuto 31 missili russi.

Dopo l’attacco, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha rivolto un nuovo appello affinché gli alleati consegnino nuove difese anti aeree al paese. “I terroristi russi non hanno le capacità di superare difese aeree come i Patriot e altri sistemi all’avanguardia – ha detto Zelensky – È del tutto possibile proteggere l’Ucraina se i nostri alleati dimostreranno sufficiente volontà politica”.

Le forze aerospaziali russe hanno lanciato un attacco notturno con armi a lungo raggio e ad alta precisione, compresi i missili Kinzhal, contro obiettivi in Ucraina“, ha invece reso noto il ministero della Difesa russo facendo riferimento all’attacco notturno su Kiev e altri luoghi dell’Ucraina.

La reazione ucraina su Belgorod

La reazione ucraina non si è fatta attendere. Ancora una volta nel mirino è finita la regione russa di Belgorod, la più vicina al confine ucraino nella parte orientale del Paese. Almeno cinque persone, tra cui due donne e tre uomini, sono rimaste ferite nei bombardamenti decisi da Kiev.

Lo ha riferito sul suo canale Telegram il governatore di Belgorod, Vyacheslav Gladkov, secondo il quale gli attacchi delle forze di Kiev hanno danneggiato una trentina di appartamenti in sei edifici residenziali nella città capoluogo di Belgorod. Sono segnalati anche danni alla rete elettrica della città, dove cinquemila residenti sono momentaneamente senza elettricità.

di: Redazione - 21 Marzo 2024

Condividi l'articolo