Il lutto nel mondo del calcio

Morto Joe Barone, il direttore generale della Fiorentina ricoverato a Milano: fatale un malore in hotel

Sport - di Redazione - 19 Marzo 2024

CONDIVIDI

Joe Barone
Joe Barone

Joe Barone è morto. Il direttore generale della Fiorentina, club di calcio della Serie A, si è spento all’ospedale San Raffale di Milano dove era ricoverato nel reparto di terapia intensiva da domenica 17 marzo, quando era stato colpito da un malore mentre era in hotel a Cavenago (in provincia di Monza e Branza), al seguito della squadra nel ritiro pre-partita in vista del match con l’Atalanta a Bergamo, poi rinviata dalla Lega Calcio.

Barone era stato trasportato con un elicottero in ospedale e le sue condizioni erano apparse subito molto gravi e oggi, come comunicato dalla Fiorentina, è venuto a mancare nell’ospedale milanese. Questa mattina i familiari di Barone, la moglie Camilla e i quattro figli, si erano recati in ospedale: probabilmente un’ultima visita, viste le condizioni disperate del dirigente, che domenica era stato prima sottoposto ad un intervento chirurgico al cuore e poi attaccato ad un macchinario per tenere in funzione cuore e polmoni. Lunedì sera al San Raffaele erano andati in visita anche i dirigenti del club, il capitano Biraghi, l’allenatore Italiano.

La salma di Joe Barone verrà portata da Milano a Firenze, dove è stata allestita la camera ardente all’interno del Viola Park, il centro sportivo realizzato grazie al suo lavoro e a quello del presidente Rocco Commisso. I funerali si svolgeranno a Pozzallo, in provincia di Ragusa, luogo di nascita di Barone, con la salma che poi farà ritorno negli Stati Uniti “seconda casa” del dirigente viola.

Il comunicato della Fiorentina su Barone

La Fiorentina ha annunciato così la scomparsa del suo dirigente. “Con un dolore profondo e immensa tristezza, la Fiorentina oggi perde un suo punto di riferimento, una figura che ha segnato la storia recente del Club e che non sarà mai dimenticata. Il Direttore Generale Giuseppe Barone, dopo il malore occorso domenica, è venuto a mancare oggi presso l’ospedale “San Raffaele” di Milano.

Rocco Commisso e la sua famiglia, Daniele Pradè, Nicolas Burdisso, Alessandro Ferrari, Vincenzo Italiano, Cristiano Biraghi e tutta la Fiorentina sono distrutti per la terribile perdita di un uomo che ha offerto la sua grande professionalità, il suo cuore e la sua passione per questi colori, di un amico disponibile e sempre vicino in tutti i momenti, sia quelli più felici e, soprattutto, quelli più difficili. Tutto il mondo viola si stringe in un abbraccio commosso alla moglie Camilla, ai suoi figli e a tutta la famiglia Barone in questo momento di enorme sconforto”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ACF Fiorentina (@acffiorentina)

Chi era Joe Barone

Braccio destro di Rocco Commisso, il presidente italo-americano della Fiorentina, Barone è nato a Pozzallo, in Sicilia, nel 1966: all’età di 8 anni si è trasferito con la famiglia a New York e ha acquisito la cittadinanza statunitense. Alla fine degli studi è entrato in banca, diventato dirigente. Ha cominciato a lavorare nell’azienda Mediacom di Commisso, diventando nel 2017 presidente dei New York Cosmos e nel 2019 è tornato in Italia e ha assunto la carica di direttore generale della Fiorentina.

Nel club viola si occupa di mercato con Daniele Pradè. È stato anche contestato in alcuni frangenti dalla tifoseria proprio a causa del calciomercato. Barone è stato anche tra i fautori della costruzione del nuovo Viola Park. Il centro sportivo che è stato inaugurato a inizio ottobre scorso. Si trova a Bagno Ripoli, esteso su 26 ettari per 29mila metri quadri di superfice. Due stadi, decine di campi, uffici e camere da letto, un ristorante e aree fitness, auditorium. Barone avrebbe compiuto 58 anni tra pochi giorni.

di: Redazione - 19 Marzo 2024

Condividi l'articolo