8 marzo

Festa della Donna in carcere, raccolta di prodotti da donare alle detenute ed eventi

Cronaca - di Redazione Web - 4 Marzo 2024

CONDIVIDI

Festa della Donna in carcere, raccolta di prodotti da donare alle detenute ed eventi

Anche quest’anno l’associazione Sbarre di Zucchero ha promosso una serie di iniziative per festeggiare la festa della donna. In primis la raccolta di prodotti per il make up da portare alle detenute e poi una serie di incontri per parlare di carcere soprattutto al femminile. Una condizione che per una donna è resa ancora più difficile per moltissimi aspetti e di cui si parla ancora troppo poco. “Anche quest’anno l’8 marzo sarà una giornata ricca di eventi, per noi molto importanti – dicono gli attivisti di Sbarre di Zucchero”.

La raccolta di prodotti per il make up per le detenute

Tra le iniziative dedicate alle detenute organizzate e promosse da Sbarre di Zucchero c’è la raccolta di make-up e prodotti per l’igiene personale, da destinare alle donne della sezione femminile del carcere di Montorio – Verona. “Una raccolta che ha prodotto ottimi frutti, grazie alla generosità di alcune persone ed alla donazione della Rossetto Group, che ci ha fatto pervenire il consigliere regionale Tomas Piccinini – continuano gli attivisti di Sbarre – Il materiale raccolto sarà portato all’interno dell’Istituto dalla consigliera comunale Patrizia Bisinella, alla quale abbiamo consegnato il tutto”. Questa iniziativa riguarderà anche il carcere di Santa Maria Capua Vetere, grazie alla donazione ricevuta dal negozio di cosmesi LUSH di Napoli ed in alcune carceri della Calabria.

L’incontro a Verona: “Donna fragile: scarto dello scarto”

Nel pomeriggio – dalle 16 alle 18 – presso la sala del Liston 12, in p.zza Bra a Verona, saremo presenti con un incontro pubblico, in collaborazione con Demos ed Azione Comunitaria, dal titolo “Donna fragile: scarto dello scarto”, moderato da Agostino Trettene di Demos Verona, al quale abbiamo invitato il sindaco, Damiano Tommasi, gli assessori comunali Luisa Ceni, Stefania Zivelonghi ed Italo Sandrini, ed il garante comunale delle persone private della libertà personale, don Carlo Vinco. L’incontro è aperto al pubblico e sarà trasmesso in live streaming dai canali social di Sbarre di Zucchero. Sarà consegnato un omaggio alle signore presenti.

Come donare prodotti per le detenute

Sbarre di Zucchero promuove la raccolta di cosmetici da donare alle detenute in diverse città. I prodotti da raccogliere sono struccanti, pennellini, matite, rossetti, lucidalabbra, ombretti e palette di ombretti, mascara, ciprie, terre, tutto rigorosamente in confezioni con coperchio trasparente di plastica non rigida e senza specchietti. Per maggiori informazioni è possibile contattare l’associazione Sbarre di Zucchero al numero 3513014080.

4 Marzo 2024

Condividi l'articolo