Il video

Virus Android Golddigger per I-Phone e Mac l’allarme che spaventa gli utenti

La segnalazione dei tiktoker Antonio Gagliano e Mirko Zein

Curiosità - di Andrea Aversa - 21 Febbraio 2024

CONDIVIDI

Virus per I-Phone e Mac l’allarme che spaventa gli utenti

Si chiama Android Golddigger ed è, secondo quanto spiegato dal tiktoker Antonino Gagliano, un virus capace di attaccare e colpire i sistemi operativi di I-Phone e Mac. Facciamo un passo indietro. I software Apple sono sempre stati immuni da virus. Questo perché sono dei sistemi ‘chiusi’, più schermati e protetti rispetto a quelli Windows Android. Ed ecco il paradosso di un virus per I-PhoneMac che ha nel nome proprio la parola Android.

Virus Android Golddigger per I-Phone e Mac

Android Golddigger agisce in questo modo: il virus raccoglie i dati biometrici, come quelli del face Id, accede ai dati sensibili come ad esempio quelli contenuti nei documenti di riconoscimento, legge i messaggi di testo e può risalire ai dati di accesso bancari. Una trafila che ha dunque un’obiettivo, truffare e derubare l’utente vittima dell’attacco. Il Golddigger crea un deep fake ia, una sorta di nostro Avatar del quale, ad esempio, l’app della banca si ‘fida’. Infatti, ne ha riconosciuto i dati biometrici, il documento di identità ed ha potuto verificare il tutto con il codice Otp di sicurezza. Incrociando tutte queste informazioni, il virus può accedere al conto bancario dell’utente.

Come difendersi dal virus Android Golddigger per I-Phone e Mac

Al momento tutti gli I-Phone sono vulnerabili a questo virus. Ma c’è una buona notizia: Apple già sta lavorando alla soluzione e quindi alle difese da innalzare contro Android Golddigger. La novità dovrebbe arrivare con il lancio del nuovo sistema operativo Ios 17.4. È comunque importante rispettare le seguenti pratiche, oltre che aggiornare il sistema operativo: non scaricare app al di fuori dell’App Store e tramite TestFlight, pulire il software dagli errori. La notizia della diffusione di questo virus per Ios è stata data anche da un altro tiktoker che ha pubblicato diversi filmati, Mirko Zein.

21 Febbraio 2024

Condividi l'articolo