Due volte campione

Mahmood, è fidanzato? Il gossip sul cantante a Sanremo con “Tuta gold”, il testo della canzone

Alessandro Mahmood arriva alla 74esima edizione del Festival con la statura del cantante big, dopo due vittorie nel 2019 e nel 2022

Gossip - di Redazione Web - 6 Febbraio 2024

CONDIVIDI

Foto Matteo Rasero/LaPresse 05 Febbraio 2022 Sanremo, Italia Spettacolo Festival di Sanremo 2022, serata finale. Nella foto: i vincitori Mahmood e Blanco (Brividi) Photo Matteo Rasero/LaPresse February 05, 2022 Sanremo, Italy Entertainment Sanremo Music Festival 2022, final evening. In the photo: Mahmood e Blanco (Brividi) winners
Foto Matteo Rasero/LaPresse 05 Febbraio 2022 Sanremo, Italia Spettacolo Festival di Sanremo 2022, serata finale. Nella foto: i vincitori Mahmood e Blanco (Brividi) Photo Matteo Rasero/LaPresse February 05, 2022 Sanremo, Italy Entertainment Sanremo Music Festival 2022, final evening. In the photo: Mahmood e Blanco (Brividi) winners

Mahmood torna a Sanremo da big vero, ormai da veterano del Festival: ha vinto due edizioni, nel 2019 con Soldi e nel 2022 con Brividi in coppia con Blanco. Quest’anno Alessandro Mahmood, a 31 anni, torna con la canzone Tuta Gold. Dopo quella prima vittoria a sorpresa nel 2019 Mahmood ha conosciuto un grandissimo picco di popolarità che ha saputo maneggiare, addestrare, contenere. Si è confermato come una realtà forte sia come autore che come interprete nel panorama della canzone italiana. E ha saputo anche proteggere la sua vita privata dal gossip.

Classe 1992, figlio di padre egiziano. Si è diplomato al liceo linguistico e ha studiato all’Accademia Il Pentagramma con il maestro Gianluca Valenti e al Centro Professione Musica di Milano. A Sanremo 2019 era arrivato dopo aver vinto Sanremo Giovani con la canzone Gioventù bruciata. Soldi ha conquistato tutti, pubblico e critica. La vita di Alessandro Mahmood è cambiata per sempre dalla proclamazione sul palco dell’Ariston nel 2019, è diventato famosissimo. Il gossip lo ha inseguito a lungo.

Chi è Mahmood e il gossip sul fidanzato

“Non ho mai detto di essere gay. La mia è una generazione che non rileva differenze se hai la pelle di un certo colore o se ami qualcuno di un sesso o un altro. Io sono fidanzato, ma troverei poco educata la domanda se ho una fidanzata o un fidanzato. Specificare significa già creare una distinzione”, diceva a Repubblica in un’intervista nell’aprile 2021. Aggiungeva di esser stato attaccato alle medie e al liceo. E di essere favorevole al ddl Zan.

Era il marzo del 2019 – e quindi poco dopo la vittoria al Festival di Sanremo e l’esplosione di notorietà – quando la rivista Chi aveva immortalato il cantante con Lorenzo Tobia Marcucci, che lavora con il brand Guidi. Mahmood non ha mai confermato né smentito. “Non mi innamoro da un sacco di tempo. È un momento terribile. Sono in una via di mezzo tra lo stare bene e lo stare male. Faccio fatica a capire veramente le emozioni che provo in questo periodo”, aveva dichiarato in un’intervista a Verissimo nel novembre 2021. In quel periodo le voci del gossip – a “Ogni Mattina” in onda su Tv8 per esempio – era stato ipotizzato un ritorno di fiamma tra i due.

Il significato della canzone di Mahmood a Sanremo “Tuta Gold”

“Il protagonista è un ragazzo che inizia a guardarsi indietro – ha dichiarato l’artista a Tv Sorrisi e Canzoni – , che ripensa alla sua vita fino a quel momento. Si trova fuori dalla tenda di un rave party e lì riflette sulla sua adolescenza, su cosa l’ha ferito nel passato e come questo l’abbia reso poi forte. È lui che indossa la famosa ‘tuta gold’, una tuta in acetato, quel materiale sintetico che in molti portavano negli Anni 90. Questo è simbolo di comodità e al contempo ha un grande significato: nel posto più comune e nel capo più semplice di tutti si può trovare qualcosa di speciale”.

Il testo della canzone di Mahmood a Sanremo, “Tuta gold”

di J. Ettorre – A. Mahmoud – F. Catitti – J. Ettorre – A. Mahmoud Ed. Universal Music Publishing Ricordi/Milotic/Jet Music Publishing – Milano – Bologna

Se partirò

A Budapest ti ricorderai

Dei giorni in tenda quella moonlight

Fumando fino all’alba

Non cambierai

E non cambierò

Fottendomi la testa in un night

Soffrire può sembrare un po’ fake

Se curi le tue lacrime ad un rave

Maglia bianca, oro sui denti, blue jeans

Non paragonarmi a una bitch così

Non era abbastanza noi soli sulla jeep

Ma non sono bravo a rincorrere

5 cellulari nella tuta gold

Baby non richiamerò

Ballavamo nella zona nord

Quando mi chiamavi fra

Con i fiori fiori nella tuta gold

Tu ne fumavi la metà

Mi passerà

Ricorderò i gilet neri pieni di zucchero

Cambio numero

5 cellulari nella tuta gold

Baby non richiamerò

Dov’è la fiducia diventata arida

È come l’aria del Sahara

Mi raccontavi storie di gente senza dire mai il nome nome nome

Come l’amico tuo in prigione ma

A stare nel quartiere serve fottuta personalità

Se partirai dimmi tua madre chi la consolerà

Maglia bianca, oro sui denti, blue jeans

Non paragonarmi a una bitch così

Non era abbastanza noi soli sulla jeep

Ma non sono bravo a rincorrere

5 cellulari nella tuta gold

Baby non richiamerò

Ballavamo nella zona nord

Quando mi chiamavi fra

Con i fiori fiori nella tuta gold

Tu ne fumavi la metà

Mi passerà

Ricorderò i gilet neri pieni di zucchero

Cambio numero

5 cellulari nella tuta gold

Baby non richiamerò

Mi hanno fatto bene le offese

Quando fuori dalle medie le ho prese e ho pianto

Dicevi ritornatene al tuo paese

Lo sai che non porto rancore

Anche se papà mi richiederà

Di cambiare cognome

Ballavamo nella zona nord

Quando mi chiamavi fra

Con i fiori fiori nella tuta gold

Tu ne fumavi la metà

Mi passerà

Ricorderò i gilet neri pieni di zucchero

Cambio numero

5 cellulari nella tuta gold

Baby non richiamerò

5 cellulari nella tuta gold, gold, gold, gold, gold

5 cellulari nella tuta gold

Baby non richiamerò

Mahmood nella serata dei duetti si esibirà con i Tenores di Bitti in una cover di Com’è profondo il mare di Lucio Dalla.

6 Febbraio 2024

Condividi l'articolo