A 90 anni

Com’è morta Sandra Milo: addio all’attrice icona del cinema italiano, musa di Federico Fellini

La notizia della morte data dalla famiglia

Cinema - di Redazione Web - 29 Gennaio 2024

CONDIVIDI

Foto Mario cartelli/LaPresse 06-11_2017 spettacolo Registrazione della puntata speciale del Maurizio Costanzo per i 10 anni di Iris agli Studi Voxson di Via di Tor Cervara. Nella foto: Sandra Milo
Foto Mario cartelli/LaPresse 06-11_2017 spettacolo Registrazione della puntata speciale del Maurizio Costanzo per i 10 anni di Iris agli Studi Voxson di Via di Tor Cervara. Nella foto: Sandra Milo

A dare la notizia della morte di Sandra Milo, a 90 anni compiuti nel 2023 a Roma, è stata la famiglia. Sandrocchia, come l’aveva soprannominata il regista Federico Fellini, è stata una delle attrici più popolari e richieste del cinema italiano. Ha recitato in film rimasti nella storia del cinema come . Fu anche conduttrice e opinionista. “Più la vita passa e più si conquista sicurezza, serenità, mi sembra di conoscere meglio gli altri e di capirli meglio. Ogni passaggio della vita porta esperienze bellissime, nuove”, aveva raccontato in occasione dei suoi 90 anni a Domenica In.

Era nata l’11 marzo 1933 a Tunisi con il nome di Salvatrice Elena Greco. Sposò a soli 15 anni il Marchese Cesare Rodighiero, un matrimonio che durò appena un paio di mesi. Il debutto al cinema in Lo Scapolo, del 1955, di Antonio Pietrangeli. Il primo ruolo di rilievo in Il generale Della Rovere di Roberto Rossellini. Per i suoi ruoli in e Giulietta degli Spiriti vinse il Nastro d’Argento come miglior attrice non protagonista.

“Da bambina, tra bombardamenti e violenze, la possibilità di morire era quotidiana: non si poteva avere paura”, aveva raccontato in un’intervista a Il Corriere della Sera. Della madre e della nonna aveva detto: “Sono morte con me, mia nonna a 85 anni. Mia madre a 55. Aveva un cancro che la paralizzava a letto, muoveva solo le mani. Io ero incinta di Deborah, e giravo . Il giorno lavoravo, la notte stavo con lei. Rientravo dal set, e le facevo i massaggi alla gambe per alleviare il dolore”.

In un libro in parte autobiografico pubblicato nel 1993 dall’editore napoletano Pironti, Amanti, aveva scritto: “Ho voluto parlare di un’Italia di corruzione, di corrotti e di corruttori, proprio perché anch’io in qualche misura ho interpretato il doppio ruolo”. Sandra Milo ha avuto tre figli: Debora, Ciro e Azzurra; nati dalle relazioni con il produttore greco Moris Ergas e con Ottavio De Lollis. La famiglia non è scesa nei particolari che hanno portato al decesso, a Roma, dell’attrice 90enne. “Oggi alle 8.25 del mattino nostra madre è venuta a mancare. Ci ha lasciato serenamente, addormentandosi nel suo letto, nel modo in cui ci aveva espressamente richiesto, circondata dal nostro amore e da quello dei suoi amati cani Jim e Lady”.

29 Gennaio 2024

Condividi l'articolo