Indagini in corso

Due ragazze aggredite all’uscita di un locale a Milano, una denuncia abusi: l’uomo messo in fuga a “borsettate”

Cronaca - di Redazione - 21 Gennaio 2024

CONDIVIDI

FOTO DI REPERTORIO
FOTO DI REPERTORIO

Aggredite dopo essere uscite da una nota discoteca di Milano. È quanto accaduto nella notte nel capoluogo lombardo, vittime due ragazze straniere di 19 e 27 anni.

Entrambe sono state ferite in modo lieve dall’assalitore, uno sconosciuto probabilmente di nazionalità italiana, e una delle due ragazze ha anche denunciato di esser stata molestata.

I fatti sono avvenuti in via Fermi intorno alle cinque del mattino: entrambe le ragazze sono state portate dal 118 rispettivamente a Niguarda e alla clinica Mangiagalli, specializzata in reati sessuali

Stando ad una primissima ricostruzione l’uomo le avrebbe seguite all’uscita di un locale, il “Legend”, avvicinandosi alla 19enne di nazionalità svizzera ed aggredendola, cercando di toccarle le parti intime.

La sua amica, una 27enne filippina, è corsa ad aiutarla colpendo l’uomo a calci e colpi di borsetta prima di essere spinta a terra. A quel punto lo sconosciuto è fuggito nell’area verde circostante del Parco Nord.

Sul caso indaga la Polizia di Stato: le due ragazze hanno riferito agli agenti di non conoscere il loro aggressore e hanno dato una descrizione sommaria alle forze dell’ordine.

di: Redazione - 21 Gennaio 2024

Condividi l'articolo