A Napoli

Gennaro Belaeff: chi è il killer del Palonetto di Santa Lucia che ha ucciso Pasquale Sesso

L'omicidio è avvenuto lo scorso mese di luglio. La vittima, Pasquale Sesso, insieme alla sua famiglia stava emergendo - per il controllo delle attività illecite - nel quartiere del Palonetto di Santa Lucia a discapito dello 'storico' clan Elia. In manette è finito Gennaro Belaeff

Cronaca - di Andrea Aversa - 18 Gennaio 2024

CONDIVIDI

Gennaro Belaeff: chi è il killer del Palonetto di Santa Lucia che ha ucciso Pasquale Sesso

Ha sparato e ucciso per rendere chiari gli equilibri criminali nel quartiere. Per questo Gennaro Belaeff è stato arrestato a Napoli dagli agenti della Polizia di Stato. Quest’ultimo lo scorso 5 luglio ha esploso alcuni colpi d’arma da fuoco dal balcone della propria abitazione colpendo e ammazzando Pasquale Sesso. Belaeff avrebbe agito nell’interesse del clan Elia, radicato nel quartiere del Palonetto Santa Lucia. Il sodalizio, indebolito dai numerosi arresti effettuati in questi ultimi anni, stava subendo l’emergere di un nuovo gruppo criminale: sembrerebbe proprio quello riconducibile alla famiglia Sesso.

Dalle indagini, infatti, è emerso che Belaeff prima di uccidere Pasquale Sesso, aveva provato ad ammazzare il fratello, Luigi. L’inchiesta è stata condotta dalla Procura di Napoli e dalla Direzione Distrettuale Antimafia. Il presunto killer è stato accusato di omicidio e tentato omicidio. Al momento si trova recluso in carcere. L’omicidio è avvenuto in via Solitaria a Pizzofalcone. Pasquale Sesso ha perso la vita a causa di uno, “shock emorragico a seguito di ferita d’arma da fuoco che ha determinato, tra le altre, lesione all’arteria femorale destra ed un proiettile in zona polmonare“.

18 Gennaio 2024

Condividi l'articolo