La tragedia

Napoli, kayak si ribalta dopo lo scontro con una barca: ragazza perde la vita

L'incidente è avvenuto nella parte di mare dinanzi villa Rosebery. Pare che lo scafo coinvolto non si sia fermato per prestare soccorso. A dare l'allarme una persona a bordo di un altro motoscafo, il cadavere della vittima recuperato dalla Guardia Costiera: indagini in corso

Cronaca - di Redazione Web - 9 Giugno 2024

CONDIVIDI

Napoli, kayak si ribalta dopo lo scontro con una barca: ragazza perde la vita

Tragedia a Napoli questo pomeriggio: un kayak si è rovesciato nello specchio d’acqua davanti a Villa Rosebery, la residenza napoletana del presidente della Repubblica. Una ragazza ha perso la vita. Da una prima ricostruzione l’incidente sarebbe stato dovuto allo scontro con una barca. A lanciare l’allarme un motoscafo. Il corpo della vittima è stato ripescato dalla Guardia Costiera. Sono in corso accertamenti.

Napoli, kayak si ribalta dopo lo scontro con una barca: ragazza perde la vita

Secondo quanto riportato da Il Corriere del Mezzogiorno, la donna che è deceduta si chiamava Cristina Frassica. Quest’ultima era a bordo del kayak insieme ad un’altra persona: il 33enne Vincenzo Carmine Leone. La segnalazione alla Capitaneria di Porto è arrivata verso le 17.45. La persona che ha chiamato le autorità, a bordo del suo motoscafo, aveva notato il kayak rovesciato in mare e un giovane in acqua che sembrava agitato e in difficoltà.

Kayak si ribalta in mare a Napoli dopo lo scontro con una barca: chi è la vittima

Sul luogo del drammatico sinistro, è poi giunto anche il magistrato di turno. Ora la Procura di Napoli ha avviato un’indagine.

9 Giugno 2024

Condividi l'articolo