Buone notizie

Pescocostanzo Vallefura, riapre la struttura sciistica abruzzese

La nuova gestione della Rumm Club, azienda di Grumo Nevano (in provincia di Napoli)

Cultura - di Andrea Aversa - 7 Giugno 2024

CONDIVIDI

Pescocostanzo Vallefura, riapre la struttura sciistica abruzzese

L’ultimo post sulla pagina FacebookPescocostanzo Vallefura‘ è del 2023 e recitava quanto segue: “Siamo dispiaciuti di comunicare che quest’anno la nostra stazione sciistica di Pescocostanzo non aprirà durante l’inverno a causa della crisi del settore, del costo della corrente elettrica e della mancanza di neve naturale nel periodo delle feste natalizie. Siamo consapevoli che questa decisione può causare inconvenienti e dispiaceri. Tuttavia, vogliamo ribadire che la sicurezza e la qualità dell’esperienza dei nostri clienti sono sempre state la nostra priorità assoluta. 

Pescocostanzo Vallefura, riapre la struttura sciistica abruzzese

Nonostante il nostro impegno per superare questa situazione, purtroppo non siamo in grado di garantire un’esperienza di qualità per i nostri clienti. Ma non disperate, torneremo più forti che mai per l’estate con tante novità e attività per voi“. Dunque, l’ultima stagione che ha visto il Pescocostanzo Vallefura aperto è stata quella del 2021-2022. Ieri, la bella notizia: il famoso resort abruzzese riaprirà i battenti per la prossima stagione sciistica. La news è diventata virale sul web grazie ai social.

Pescocostanzo Vallefura: chi gestirà il ‘nuovo’ resort

La società che ha preso le redini della struttura è la Rumm Club, azienda di Grumo Nevano (in provincia di Napoli). Il resort è composto da una seggiovia illuminata quadriposto che arriva fino al rifugio La Tana del Lupo. La stazione di Pescocostanzo Vallefura è un punto nevralgico, da un punto di vista ‘geografico’ e logistico, sia per gli arrivi che per le partenze. In termini turistici, tutto ciò ha una valenza molto importante. Senza contare la bellezza naturale che il panorama e la vista mozzafiato, conferiscono alla struttura.

7 Giugno 2024

Condividi l'articolo