La tragedia

Incidente in Valtellina, tre finanzieri del soccorso alpino precipitano durante un’esercitazione e perdono la vita

I militari deceduti avevano 32, 25 e 22 anni: recuperati i corpi delle vittime

Cronaca - di Redazione Web - 29 Maggio 2024

CONDIVIDI

Incidente in Valtellina, tre finanzieri precipitano durante un’esercitazione e perdono la vita

Tre giovani militari del Soccorso Alpino della Guardia di finanza (Sagf) hanno perso la vita in un drammatico incidente avvenuto in territorio comunale di Val Masino, in provincia di Sondrio. Secondo le prime notizie, i tre sarebbero precipitati dal precipizio degli Asteroidi. L’incidente è avvenuto mentre stavano effettuando un’esercitazione. L’allarme è scattato pochi minuti prima delle 13. Le vittime sono tre militari di 32 anni, 25 e 22 anni, due della Stazione Sagf di Madesimo, uno di quella di Sondrio. Sul posto anche i carabinieri e il magistrato di turno della Procura di Sondrio, diretta da Piero Basilone.

Tre finanzieri del soccorso alpino morti in Valtellina

Si stava svolgendo un’esercitazione in quota, quando una delle due cordate di militari del Sagf-Soccorso Alpino della Guardia di finanza è precipitata perché la roccia, all’improvviso, ha ceduto sotto i piedi dei ragazzi del colonnello Giuseppe Cavallaro impegnati nell’allenamento per migliorare la loro preparazione in vista dei che effettuano ogni anno sulle montagne di Valtellina e Valchiavenna. Le tre giovani vittime prestavano servizio nelle Stazioni di Madesimo, due di loro, e in quella del capoluogo valtellinese. Si tratta di tre ragazzi valtellinesi: il più grande residente nella zona di Tirano, operativo nella squadra del luogotenente Christian Maioglio con sede al Comando provinciale della GdF, e gli altri due originari di Bormio e in forza al team guidato dalla collega Alessia Guanella a Madesimo, il paese turistico dell’alta Valle Spluga.

Chi sono le vittime

I corpi senza vita delle tre vittime sono stati recuperati. Le vittime sono Luca Piani, 32 anni, Alessandro Pozzi, di 25 anni, entrambi residenti a Valfurva (Sondrio), e il più giovane dei tre, Simone Giacomelli, 22 anni, con residenza a Bormio, in alta Valtellina. Giacomelli e Pozzi prestavano servizio per il Sagf di Madesimo, guidato da Alessia Guanella, mentre Piani lavorava per la Stazione Sagf del capoluogo valtellinese diretta dal luogotenente Christian Maioglio.

29 Maggio 2024

Condividi l'articolo