Temporali

Maltempo al Nord: Milano flagellata dalle piogge. Esonda il Lambro, allarme per il Seveso. L’intervento dei vigili del fuoco

Problemi alla circolazione, allagamenti e disagi per le persone. Salvate una disabile e una madre con figlio. Imprevisti anche in altre province lombarde, in Piemonte, in Friuli Venezia Giulia e in Veneto

Cronaca - di Redazione Web - 15 Maggio 2024

CONDIVIDI

Maltempo al Nord: Milano flagellata dalle piogge. Esonda il Lambro, allarme per il Seveso. L’intervento dei vigili del fuoco

Strade allagate e disagi alla circolazione. L’ondata di maltempo che da ieri sta interessando Milano ha portato all’esondazione del fiume Lambro in alcune zone della città, mentre la situazione del Seveso è ancora sotto controllo grazie all’apertura delle vasche di laminazione. Situazione confermata dal sindaco, Giuseppe Sala, sui social: “La situazione del Seveso è sotto controllo“, mentre “abbiamo invece qualche problema sul Lambro“. In ogni caso i vigili del fuoco hanno fatto sapere che l’esondazione è “controllata e monitorata permanentemente“, anche se ovviamente sta causando allagamenti e disagi alla circolazione e alle persone.

Maltempo a Milano: esonda il Lambro

Sono un centinaio gli interventi eseguiti dal comando provinciale dei Vigili del Fuoco a Milano. Il nucleo sommozzatori, attorno alle 9 di questa mattina, ha salvato una persona disabile al quartiere Ponte Lambro in via Maria Raneir Rilke. La donna è stata affidata al personale del 118 solo in via precauzionale. Secondo un monitoraggio della Coldiretti Lombardia la situazione è critica in quasi tutta la regione con semine in tilt e campi allagati.

Temporali al Nord

Le zone piu’ colpite, con oltre 100 millimetri di pioggia cumulata in 12 ore, sono il milanese e il lodigiano, ma anche il pavese. Problemi si registrano anche in provincia di Cremona, Bergamo e Brescia. Le piogge hanno flagellato anche altre zone del nord del Paese. In Piemonte la circolazione dei treni è sospesa tra Arona e Novara, disagi anche in Veneto e in Friuli Venezia Giulia dove si stimano anche più di 200 millimetri di pioggia a ridosso dei settori alpini.

15 Maggio 2024

Condividi l'articolo