Il forfait del campione

Come sta Nadal e perché non parteciperà al Master di Montecarlo: quali sono le sue condizioni di salute

Problemi alla schiena e all'addome per l'atleta spagnolo che manca sul terreno di gioco da gennaio. Precedentemente era stato assente dai campi da tennis per circa un anno. All'orizzonte il 'suo' Roland Garros e le Olimpiadi

Sport - di Redazione Web - 4 Aprile 2024

CONDIVIDI

Come sta Nadal e perché non parteciperà al Master di Montecarlo: quali sono le sue condizioni di salute

Questi sono tempi difficili per me dal punto di vista sportivo. Purtroppo vi comunico che non giocherò a Montecarlo. Il mio corpo semplicemente non me lo permette. E anche se continuo a lavorare e a dare il massimo ogni giorno con la speranza di poter competere in tornei che sono stati molto importanti per me, la realtà è che oggi non posso“. Rafael Nadal annuncia così, sui suoi canali social, il forfait al Rolex Masters1000 di Montecarlo, torneo cui risultava ancora iscritto grazie al ranking protetto.

Come sta Nadal e quali sono le sue condizioni di salute

Non potete immaginare quanto sia difficile per me non avere l’opportunità di partecipare ancora una volta a questi eventi – ha scritto il campione spagnolo classe 1986, 11 volte vincitore sulla terra rossa del Principato – Non mi resta che accettare la situazione e cercare di guardare al futuro immediato mantenendo la speranza e la voglia di darmi l’opportunità che le cose migliorino“.

Perché Nadal non parteciperà al Master di Montecarlo

A oggi, l’unico torneo disputato dal maiorchino in quella che lui stesso aveva indicato come la sua possibile ultima stagione sul circuito, risulta ancora l’Atp 250 di Brisbane, da cui fu eliminato al terzo turno dall’australiano Thompson. Da lì solo ritiri: Australian Open, Dubai, Indian Wells. Montecarlo avrebbe dovuto essere il suo primo appuntamento verso la rincorsa del Roland Garros e del torneo Olimpico che si disputerà a Parigi quest’estate. ‘Rafa‘, alle prese con il riacutizzarsi di problemi alla schiena e agli addominali che già in passato lo avevano tormentato, è dunque costretto a dare un altro forfait: davvero troppo per un fuoriclasse che in carriera ha saputo mettere in bacheca 14 Roland Garros (record assoluto), 4 US Open, 2 Wimbledon e 2 Australian Open.

4 Aprile 2024

Condividi l'articolo