Il caso

Ilaria Capponi: chi è la modella vittima di body shaming in diretta tv a ‘Italia Si’

La polemica dopo la trasmissione Rai che ha riguardato alcuni commenti rivolti da Platinette e alla show girl. In passato, già bersaglio di alcune frasi di Mariotto

Spettacoli - di Redazione Web - 18 Marzo 2024

CONDIVIDI

Ilaria Capponi: chi è la modella vittima di body shaming in diretta tv a ‘Italia Si’

È stato un grande errore che poteva risparmiarsi. Le sue parole non mi hanno smosso minimamente ma se fossi stata più fragile? Si parlava proprio di quello…“. Così l’ex modella Ilaria Capponi, in una intervista al Corriere della Sera, sul commento di Platinette al programma ItaliaSì! su Rai1 dopo che la stessa Capponi aveva parlato della pericolosità dei canoni di magrezza imposti dalla moda alle modelle. E delle scuse che poi Platinette le ha inviato dice: “Lo ha fatto umilmente e gli credo. Immaginavo che ne uscisse un putiferio così gli ho proposto di fare un video, per evitare il massacro: tutti facciamo degli sbagli, non voglio strumentalizzare il suo“.

Chi è Ilaria Capponi

Nel suo video, Platinette parla di atto di irriverenza e di battuta infelice. “No, è body shaming e fatto in diretta tv. Spiace che dica così perché fa cadere la portata anche delle scuse. Anche Mariotto ha fatto diverse battute. Lui era un giurato di Miss Italia quando partecipai (arrivò terza, ndr) e, allora, disse che ero grassa. Ci fu un putiferio. C’è stata una regressione in termini di modelli sani. Io sono alta un metro e ottanta e porto la 42 ma per le agenzie di moda la mia taglia non va bene. Platinette mi ha definita ‘curvy’… ecco, non direi“.

Ilaria Capponi a Italia Si con Mariotto e Platinette

Mariotto si è scusato? “Mai. In trasmissione gli ho chiesto di dirmi le taglie con cui seleziona le modelle: devono misurare 86 di fianchi per 1,75 di altezza. Siamo sotto una Xs. Io ho smesso di fare la modella perché, nonostante le pressioni, non ho accettato di perdere una taglia. C’è discrepanza tra la body positivity professata nel settore e ciò che viene messo in atto“. Intanto, all’Adnkronos, è arrivata la replica dello stilista, volto noto della tv: “Non ho certo applaudito quando ho ascoltato il fuori onda di Platinette. Ma da parte di Ilaria Capponi, solo menzogne e falsità. Sta cercando di farsi pubblicità a tutti i costi. Ed è palese perché ha una agenzia di comunicazione. Io comunque non presto il fianco a nessuna imboscata“.

Ilaria Capponi: la replica di Mariotto

Facevo parte della giuria tecnica – ha risposto MariottoE ho mandato a casa altre ragazze e non lei. Ancora una bugia. Sono sempre stato uno stilista inclusivo. Ho portato in passerella le donne curvy e ‘over’, la disabilità, le mannequin di colore, quando erano ‘indesiderabili’, ricordo che arrivarono a Milano da tutta Europa. Difesi la mia scelta contro tutti e contro tutte. Capponi è una ‘signora’, ha una certa età, dice tra l’altro di andare in giro per le agenzie di Milano e la escludo perché a suo dire ‘è grassa’. Non è cosi. Viene esclusa semplicemente perché ha ormai una certa età, une ‘femme agè’ per una mannequin. Accade anche ai calciatori, ai ballerini e alle ballerini. Carriere intense e brevissime con una deadline“.

18 Marzo 2024

Condividi l'articolo