Il dramma

In fuga dalla polizia si schianta su scooter rubato e muore, grave il figlio di 13 anni

A bordo del ciclomotore, insieme alla vittima, il figlio adolescente

Cronaca - di Redazione Web - 14 Marzo 2024

CONDIVIDI

Incidente mortale a Nettuno: in fuga dalla polizia si schianta con lo scooter e muore. Grave il figlio 13enne

A bordo di uno scooter è scappato alla vista della polizia e si è schiantato contro un’auto in transito, morendo nell’impatto. È accaduto nel primo pomeriggio a Nettuno, vicino Roma. La vittima è un cittadino bulgaro di 49 anni. Trasportato in ospedale il figlio 12enne che era sullo scooter con lui. Soccorso anche l’automobilista, sotto shock. Secondo quanto riportato da La Repubblica, l’uomo sarebbe fuggito all’alt intimato dagli agenti in via Lampedusa, nel quartiere Cretarossa.

Incidente mortale a Nettuno: morto 49enne

Pare che lo scooter sopra il quale viaggiava il 49enne fosse rubato. Durante l’inseguimento, pare che il figlio della vittima avesse lanciato il casco contro la volante, danneggiandola. Lo schianto e quindi l’incidente, è poi avvenuto all’altezza dell’incrocio con via Ponserico. “Mi sono arrivati addosso a tutta velocità“, avrebbe detto agli inquirenti l’automobilista, impossibilitato nell’evitare lo scontro e poi traumatizzato dall’accaduto.

Lo schianto dopo la fuga dalla polizia: grave un 13enne figlio della vittima

Il papà del ragazzino è deceduto sul posto (stando, appunto, senza casco), il 13enne è stato invece soccorso e trasportato all’ospedale Bambin Gesù di Roma. È arrivato presso il nosocomio della Capitale in gravi condizioni ma non sarebbe in pericolo di vita.

14 Marzo 2024

Condividi l'articolo