L'evento

Green Med Expo & Symposium, espositori e formazioni per rifiuti energia ed acqua: la Campania verso un futuro sostenibile

Rifiuti, energia e acqua. La Campania proiettata verso un futuro sempre più sostenibile ospiterà dal 12 al 14 giugno alla Mostra D’Oltremare il Green Med Expo & Symposium

Salute - di Redazione Web - 14 Febbraio 2024

CONDIVIDI

Green Med Expo & Symposium

Nato mettendo insieme la forza del Green Med Symposium, l’esperienza di Italian Exibition Group, il primo ente fieristico d’Italia, e la storia ultraventennale di Energy Med, il Green Med Expo & Symposium si candida a diventare il più grande evento fieristico e convegnistico del Sud Italia dedicato ai temi della transizione ecologica. “Se fino all’anno scorso – spiega Monica D’Ambrosio event manager Green Med Expo & Symposium il Green Med Symposium, evento curato da Ricicla.tv ed Ecomondo, è stato un punto fermo nel panorama della formazione e delle conferenze in tema di green e circular economy, con l’acquisizione del brand fieristico Energy Med, la fiera internazionale sull’energia che si svolgeva a Napoli, la manifestazione si evolve integrando anche la dimensione più propriamente espositiva. Dunque, via anche all’area expo, dedicata alle aziende protagoniste della transizione ecologica ed energetica, ospiti dei diversi distretti tematici che faranno da vetrina per progetti e investimenti, ma anche da luogo di incontro e di confronto tra imprese e istituzioni”.

Accanto ai nuovi padiglioni espositivi, l’immancabile programma ricco di conferenze e seminari dedicati ai principali temi del dibattito sullo sviluppo sostenibile, ma anche di premi e concorsi per studenti, start-up e imprese innovative. Un’iniziativa che, nel solco già tracciato dalle precedenti edizioni del Green Med Symposium, punta a far incontrare e dialogare le migliori esperienze e competenze sul campo della transizione ecologica. Green Med Expo & Symposium, come ha sottolineato Corrado Arturo Peraboni, amministratore delegato di Italian Exibition Groupè una sfida già vinta. Le sfide della transizione ecologica non possono essere vinte soltanto con lo sforzo delle imprese o delle istituzioni e dei cittadini, ci vuole un impegno congiunto e l’evento che si vuol creare va in questa direzione”.

Guest Event saranno “Gli Stati Generali dell’Ambiente in Campania”. Non una semplice parentesi della grande manifestazione ma un evento che vedrà protagonisti i vertici della Regione per fare il punto sulle politiche in materia di gestione delle risorse idriche e dei rifiuti, ma anche su temi di grandissima attualità come le comunità energetiche e il loro rapporto con le iniziative di riqualificazione dei borghi della Campania. “Ambiente e sviluppo non sono concetti alternativi ma complementari – spiega Fulvio Bonavitacola vicepresidente della Regione Campania in questi anni la Campania ha cambiato direzione, abbiamo lasciato alle nostre spalle decenni complicati, segnati anche dalle gestioni commissariali. Manifestazioni come queste sono fondamentali anche per diffondere la conoscenza su temi strategici come quelli della transizione ecologica ed energetica. Non solo per gli adulti ma soprattutto per le nuove”.

Piena adesione alla visione degli organizzatori del Green Med, Expo & Symposium anche da parte del Comune di Napoli. “I Comuni nei prossimi anni si dovranno confrontare con la distribuzione delle risorse europee sui temi dell’energia e del clima – spiega Laura Lieto vicesindaco di Napoli e assessore all’Urbanistica – stiamo lavorando sulla mappatura della città per individuare le aree che si prestano all’efficientamento energetico e le aree dove si può investire sull’economia circolare. Come Comune vogliamo fare la differenza e il contributo a questo evento rappresenta un tema centrale: insieme possiamo costruire progetti nuovi per le future generazioni”.

14 Febbraio 2024

Condividi l'articolo