L'incidente in allenamento

Infortunio Sofia Goggia: come sta dopo la caduta in allenamento, stagione a rischio

Sport - di Redazione Web - 5 Febbraio 2024

CONDIVIDI

Sofia Goggia, campionessa di sci
Sofia Goggia, campionessa di sci

Ore di apprensione per Sofia Goggia e per le sorti della sua stagione. La campionessa dello sci è caduta mentre era in allenamento sulla pista di Temù, in provincia di Brescia. Si teme che possa essersi fratturata la tibia e il perone della gamba destra. “Al momento è presto per una diagnosi precisa – fanno sapere fonti della federesci – Goggia si recherà a Milano per approfonditi controlli medici”, riporta l’Ansa.

Sofia Goggia, l’incidente durante l’allenamento

L’incidente è avvenuto intorno alle 10 del 5 febbraio. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, Goggia si stava allenando lungo la pista Casola nera di Ponte di Legno. Portata via in eliambulanza, è apparsa provata e affranta. Immediatamente soccorsa è stata prelevata da un elicottero e portata all’ospedale la Madonnina di Milano. I primi soccorsi hanno provveduto ad immobilizzarle la gamba infortunata.

Cosa è successo a Sofia Goggia, la frattura di tibia e perone

Durante l’allenamento tecnico in vista della prova di gigante a Soldeu (Andorra) nel prossimo fine settimana, la campionessa azzurra dello sci alpino ha riportato una  frattura di tibia e del malleolo tibiale della gamba destra, nella caduta in allenamento a Pontedilegno. E’ stata sottoposta ad una tac per ulteriori accertamenti, come appreso dall’Ansa da fondi mediche Fisi che hanno sottoposto l’atleta a primi accertamenti a Milano. Le due fratture saranno ridotte chirurgicamente nel corso del pomeriggio. Lo fa sapere la Fisi. L’operazione verrà effettuata dal dottor Andrea Panzeri, presidente della Commissione Medica Fisi, in collaborazione con il dottor Riccardo Accetta, responsabile dell’UO di Traumatologia dell’Irccs Ospedale Galeazzi-Sant’Ambrogio.

La caduta e la preoccupazione per la stagione

Goggia è caduta nel corso di un allenamento, inforcando con la gamba destra in una porta che girava verso destra. Non è stata ancora fatta alcuna diagnosi dalla Commissione Medica Fisi che effettuerà gli accertamenti dovuti nelle prossime ore, secondo quanto fa sapere la federazione. Secondo quanto riportato dall’Agi, per la 31enne bergamasca si teme che la stagione possa essere conclusa e che siano a rischio anche i Mondiali del 2025.

5 Febbraio 2024

Condividi l'articolo