La tragedia

Padova, il malore e la febbre: la piccola beatrice uccisa da un virus a 5 anni

La piccola ha perso la vita giovedì scorso, era ricoverata in terapia intensiva. Era affetta da stanchezza e febbre, il papà: "A causa dell'infezione non possiamo donare gli organi"

Cronaca - di Andrea Aversa - 10 Gennaio 2024

CONDIVIDI

Padova, il malore e la febbre: la piccola beatrice uccisa da un virus a 5 anni

Tutto ha avuto inizio lo scorso 31 dicembre. La piccola Beatrice non si è sentita bene: un malore, una forte sensazione di stanchezza e la febbre alta. Secondo quanto riportato da Il Messaggero, anche il papà della bambina era stato influenzato in quei giorni. Di conseguenza la famiglia aveva pensato che la bimba non avesse nulla di grave. Invece la situazione è precipitata: prima il trasferimento al pronto soccorso di Viggiano, poi la corsa presso l’ospedale di Padova. Li, Beatrice Angela Gobbo 5 anni, è stata ricoverata in terapia intensiva e poi è deceduta.

Dall’infezione virale, all’emorragia celebrale arginata – purtroppo inutilmente – con delle trasfusioni: la piccola non ha avuto scampo. Per i medici del nosocomio veneto, la vita di Beatrice è stata stroncata da più virus. Ha detto il padre a La Repubblica: “Come premessa, mi raccomando, dite che la nostra bambina era un gioiello della natura, che amava mangiare bene ed era già più grande della sua tenera età.

Ci è stato riferito che i virus che l’hanno colpita hanno compromesso tutto il corpo rendendo vano il nostro desiderio di donazione degli organi“, ha spiegato papà Giovanni. Sulla salma della bambina è stata eseguita l’autopsia, in modo tale da comprendere la reale causa del suo decesso. L’ultimo saluto a Beatrice sarà dato venerdì 12 gennaio alle 10 nella basilica di Santa Giustina a Padova. La salma verrà poi trasportata al cimitero di Bosco di Rubano.

10 Gennaio 2024

Condividi l'articolo