Il lutto

Chi è Loris Sabatucci: come è morto il noto youtuber

Il giovane, coinvolto anche in casi di contrabbando e traffico di stupefacenti, si trovava a bordo di un ultraleggero: fatale per lui un incidente che ha causato lo schianto del velivolo. Quest'ultimo volava sopra una zona boscosa vicino Madrid. In sua compagnia una donna, al momento ricoverata in ospedale

Cronaca - di Redazione Web - 2 Gennaio 2024

CONDIVIDI

Chi è Loris Sabatucci: come è morto il noto youtuber

Loris Sabatucci, 48 anni, piacentino da anni trasferitosi a Milano, ‘youtuber‘ con un passato di accuse legate al traffico di droga, è morto nella serata di sabato in un incidente con un ultraleggero in Spagna. Lo riporta oggi il quotidiano piacentino Libertà, citando siti spagnoli mentre è ancora attesa la conferma ufficiale della sua identità dagli esami del Dna della Guardia Civil. Lo schianto del velivolo è avvenuto dopo le otto di sera in una zona boscosa chiamata Beteta, a est di Madrid. Con lui c’era una donna di 31 anni che è rimasta ferita e trasportata d’urgenza in elicottero in ospedale.

Chi è Loris Sabatucci: come è morto il noto youtuber

Sabatucci era alla guida di un ultraleggero Pelegrin Dragoncello. Sono in corso indagini delle forze dell’ordine spagnole. La sua, ricorda Libertà, è stata una vita sopra le righe. Si definiva youtuber, con decine di video online in cui si mostrava alla guida di auto di grossa cilindrata mentre sfrecciava sull’autostrada con sfottò agli altri automobilisti. In un altro filmato si vantava di essere atterrato nel parcheggio di un fast food per acquistare hamburger e patatine.

Loris Sabatucci: l’ultraleggero che ha usato lo youtuber

Sabatucci era stato anche protagonista di cronache giudiziarie: alcuni anni fa era stato arrestato a Pavia dalla Guardia di finanza, accusato di aver messo in piedi una fabbrica clandestina di sigarette e averne trasportate a tonnellate in Sardegna con un velivolo. Poi era stato accusato d’essere coinvolto in traffici di cocaina, sempre usando un elicottero per il trasporto dello stupefacente. Il processo era ancora nella fase dell’udienza preliminare e lui aveva sempre negato le accuse. Era stato ultimamente arrestato anche in Marocco dopo essere atterrato con un elicottero, poi sparito.

2 Gennaio 2024

Condividi l'articolo