Le nozze

Simone Antolini: chi è il marito di Alessandro Cecchi Paone

I due si sono sposati a Napoli, al Maschio Angioino: la cerimonia officiata dal sindaco Gaetano Manfredi

Spettacoli - di Redazione Web - 22 Dicembre 2023

CONDIVIDI

Simone Antolini: chi è il marito di Alessandro Cecchi Paone

Per amore e per i diritti: con un messaggio di Emma Bonino e gli auguri dell’officiante sindaco Gaetano Manfredi si è celebrata a Napoli l’unione civile tra Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini. La cerimonia, affollata da fotografi, telecamere e tanti amici e attivisti che l’hanno colorata con look sgargianti, si è svolta al Maschio Angioino. Testimoni l’ex moglie del divulgatore Cristina Navarro, e Ilenia Antolini, cugina del giovane, padre della piccola elegantissima Melissa, 5 anni, che ha consegnato le fedi. Arrivati insieme e festeggiatissimi, entrambi per il gran giorno hanno scelto abiti sui toni del blu: Cecchi Paone, 62 anni, indossa un classico tasmania di Gianni Molaro con gilet e camicia di seta.

Simone Antolini: chi è il marito di Alessandro Cecchi Paone

Per Simone, 23 anni, la creazione di Emiliano Bengasi, uno stilista di Fermo, la sua città: un frac in broccato di seta con gilet doppiopetto in gradazioni tra azzurro e carta da zucchero “Perchè sposarci a Napoli? – spiega Cecchi Paoneinsegno da 25 anni al Suor Orsola, qui ho fatto le elementari, Simone ha iniziato a Napoli la sua vita adulta. Non potevo non accettare l’invito di Manfredi tra l’altro arrivato durante il gay pride, Napoli è una città inclusiva che riconosce ogni tipo di amore e di famiglia e ha molto da insegnare a tutta un’Italia ancora un po’ retrograda. Progetti insieme? Abbiamo già una figlia di 5 anni che con il matrimonio ho deciso di tutelare ulteriormente dal punto di legale e formale. Purtroppo non posso adottarla, l’Italia è un fanalino di coda in questo senso. Siamo qui per dire a tutti che bisogna arrivare al matrimonio egalitario e all’adozione per i gay e i singles. Siamo un paese coltissimo ma che sul piano dei diritti civili se l’è dimenticato perchè cultura e diritti civili vanno a braccetto. A Napoli succede, a Roma soprattutto al Governo ancora no“.

Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini sposi a Napoli

È di pochi giorni fa la notizia che il Papa approva la benedizione di coppie gay. “Questo Papa ha iniziato una rivoluzione con la frase ‘chi sono io per giudicare un gay’. Soprattutto per chi crede, tra gli omosessuali è finito un incubo“, riflette il giornalista. “Ci conosciamo da anni – racconta Manfredicon Alessandro abbiamo fatto molte cose insieme nel passato, nell’ambito universitario. Grazie a loro per aver scelto Napoli, è una soddisfazione per tutta la città . Che l’amore di Napoli vi accompagni per tutta la vita”. Durante la cerimonia trasmesso il videomessaggio della Bonino: “Ricordatevi sempre che innamorarsi capita, per fortuna, poi arriva il tempo più complicato dell’amarsi, perché richiede volontà e disciplina. Se si arriverà poi al volersi bene vorrà dire che avete avuto una vita fortunata e felice. Nel frattempo godetevi questa giornata“. La festa è continuata al Teatro Sannazaro.

22 Dicembre 2023

Condividi l'articolo