Indagini in corso

Mondragone, donna trovata morta in un baule in camera da letto: la scoperta della figlia

Cronaca - di Carmine Di Niro - 10 Dicembre 2023

CONDIVIDI

Rozzano: uomo accoltellato e preso a martellate

Scoperta horror oggi a Mondragone, comune del litorale domitio in provincia di Caserta, dove il corpo senza vita di una donna di 77 anni, Concetta Infante, è stato trovato all’interno di un baule nella camera da letto della sua abitazione.

A fare la scoperta è stata la figlia, che ha allertato i soccorsi. Sul posto, un appartamento in via Razzino, nel complesso dei cosiddetti “Palazzi Cirio”, sono giunti i sanitari e i carabinieri della locale Compagnia, che hanno avviato le indagini del caso e informato la Procura che ha disposto il sequestro della salma (trasferita all’istituto di medicina legale nell’ospedale di Caserta) e dell’appartamento.

 Secondo quanto riferisce l’Ansa, il ritrovamento del cadavere risale a ieri sera: la figlia che ha rinvenuto il corpo non vive con la madre. L’anziana invece condivideva l’appartamento di via Razzini con un’altra sua figlia, trovata dai carabinieri nell’abitazione.

Il corpo in stato di decomposizione

Il corpo dell’anziana donna, stando a quanto appreso, era in avanzato stato di decomposizione: la morte di Concetta Infante potrebbe risalire a diverse settimane fa.

Da chiarire se il decesso sia avvenuto in casa o in altro luogo, né se la morte della 77enne sia per cause naturali: i carabinieri, delegati alle indagini da parte della Procura di Santa Maria Capua Vetere, hanno già ascoltato alcuni familiari della vittima, in particolare la figlia.

L’occultamento di cadavere

Al momento il reato ipotizzato è occultamento di cadavere: l’ipotesi, in attesa degli accertamenti che dovranno stabilire se Concetta Infante sia morta per cause naturali o vi si sia stata una morta violenta, è che si sia voluto appositamente occultare il cadavere della 77enne nel baule, sigillato con del nastro adesivo, per non perdere benefici economici legati alla esistenza in vita della donna.

10 Dicembre 2023

Condividi l'articolo