Le manovre nei media

Elkann vende anche Radio Capital, la trattativa con Angelucci: dopo Libero e Giornale si allarga il network sovranista

Politica - di Redazione - 5 Dicembre 2023

CONDIVIDI

Elkann vende anche Radio Capital, la trattativa con Angelucci: dopo Libero e Giornale si allarga il network sovranista

Antonio Angelucci non si accontenta. L’imprenditore ras della sanità nel Lazio e senatore della Lega, già editore tramite la società Tosinvest di Libero, il Tempo e del Giornale (per il 70%, il restante trenta resta alla famiglia Berlusconi), ora punta al mondo delle radio.

Lo fa, scrive oggi Il Foglio, con una trattativa in fase avanza col Gruppo Gedi, ovvero l’ex Repubblica-Espresso finita da De Benedetti nelle mani della famiglia Elkann-Agnelli e che in pochi anni è stata letteralmente smembrata e fatta a pezzi dai manager della società, che hanno venduto il settimanale L’Espresso e poi praticamente tutti i quotidiani locali del gruppo.

La trattativa per Radio Capital

Ora è il turno della radio: da Elemedia, la controllata del gruppo Gedi al cui interno ci sono Radio Deejay, M2oe Radio Capital, è pronta ad uscire quest’ultima in direzione Angelucci. L’emittente radiofonica è al centro dei negoziati che, racconta Il Foglio, si erano in realtà impantanati nei mesi scorsi per la distanza tra domanda e offerta: gli Angelucci offrivano 12 milioni di euro, la Elemedia ne chiedeva più del doppio.

Eppure i risultati di Radio Capitale sono deludenti: è solo la 14esima tra le radio più ascoltate in Italia e la sua quota di mercato è in perdita. Per Elemedia inoltre la maggior parte del fatturato, ha chiuso il 2022 con ricavi di 57 milioni di euro e un utile netto di 1,6 milioni, arriva da Radio Deejay: quest’ultima è stata la quarta radio per numero di ascoltatori lo scorso anno, dietro solo a Rtl 102.5, Rds e Radio Italia.

La “Fox News” italiana

La strategia di Antonio Angelucci sembra chiara e risponde a due logiche: da una parte l’ingresso in un nuovo settore della “dimensione mediatica”, ovvero dalla carta stampata (e web) dei quotidiani alla radio, per continuare l’opera di costruzione del network della destra italiana, la “Fox News” in salsa sovranista; dall’altra il tentativo di replicare quanto già fatto con Tempo e Giornale, con l’acquisto di società-testate in crisi da risollevare.

All’orizzonte, secondo le indiscrezioni raccolte dal Foglio, ci sarebbe una campagna acquisti di rilievo per rilanciare l’emittente radiofonica: diverse voci note, aggressive e rigorosamente collocate a destra. Uno degli obiettivi sarebbe Giuseppe Cruciani, l’istrionico conduttore assieme a David Parenzo di ‘La Zanzara’ su Radio24, l’emittente di Confindustria decima in classifica nazionale.

I rumour su Rete4

Il Foglio inoltre rilancia anche un rumour ancora più interessante, ovvero di un interesse di Angelucci anche per il mondo della televisione: una via di ingresso sarebbe l’eventuale acquisto di Rete4, la terza rete di Mediaset, ma per ora dal “Biscione” negano fermamente qualsiasi ipotesi di “spezzatino” del gruppo televisivo della famiglia Berlusconi.

di: Redazione - 5 Dicembre 2023

Condividi l'articolo