A Noriglio

Uccisa a colpi di accetta, si costituisce il vicino

L'omicidio nella frazione di Rovereto. L'uomo di 48 anni si è costituito ed è stato interrogato. In passato liti per questioni condominiali

Cronaca - di Redazione Web - 29 Luglio 2023

CONDIVIDI

FOTO DI REPERTORIO
FOTO DI REPERTORIO

Mara Fait aveva 63 anni, era un’ex infermiera in pensione. È stata uccisa a colpi di accetta. È successo a Noriglio, frazione di Rovereto, dove la donna viveva con la madre. Il vicino di casa, un uomo di 48 anni, si è costituito ieri sera stesso. Da ricostruire la dinamica e il movente del delitto, pare però che tra i due ci fossero state accese discussioni già in passato. Sul caso indagano i carabinieri.

L’omicidio si è consumato intorno alle 20:30 di venerdì 28 luglio in via Fontani nella cittadina in provincia di Trento. L’unica testimone dell’accaduto sarebbe la madre della vittima, una donna anziana e malata. L’uomo dopo l’omicidio si sarebbe recato presso la caserma dei carabinieri. Si è costituito ed è stato interrogato. Secondo le prime indiscrezioni le liti tra i due sarebbero esplose già in passato per questioni condominiali.

29 Luglio 2023

Condividi l'articolo