Il concerto

Baustelle e Venerus live a Napoli, il double bill all’Arena Flegra: quando “two is meglij che one”

Al Noisy Naples Fest, mercoledì 19 luglio. Il polistrumentista e produttore nuova realtà della musica italiana e la band culto del pop alternativo

Cultura - di Redazione Web - 14 Luglio 2023

CONDIVIDI

Foto da Noisy Naples Fest
Foto da Noisy Naples Fest

Doppio live, doppio concerto: una realtà sempre più centrale e in crescita della musica italiana e un gruppo che ormai si muove verso la statura del classico contemporaneo. Baustelle e Venerus, due in uno, entrambi i live nella serata di mercoledì 19 luglio a Napoli. Al Noisy Naples Fest, il lungo evento in corso dall’8 giugno fino al 27 luglio tra il Palazzo Reale e l’Arena Flegrea. Baustelle e Venerus si esibiranno sul palco di Fuorigrotta. Two is meglij’ che one, diceva una vecchia pubblicità.

Lo schema è quello di apertura ed headliner. Niente di nuovo certo, un evento di cartello però. Perché non si ferma più Andrea Venerus, polistrumentista e produttore e compositore milanese, un passato in Inghilterra e un presente a Roma. Gira come un rabdomante tra jazz, soul, black music, elettronica, schizzi prog, il pop cantautorale all’italiana. E sembra trovare sempre quello che cerca. Il suo ultimo album Il segreto è la sua ultima metamorfosi. Un disco registrato in presa diretta senza metronomo e sovraincisioni. Gli elementi vintage del primo album disco d’oro Magica Musica sono aggiornati in un contesto più dinamico e contemporaneo. “La condizione umana che più crea una sospensione è quella del segreto. Il segreto come promessa, il segreto come ricetta, il segreto come origine di una meraviglia. In un mondo che va verso l’intelligenza artificiale, questo album è il manifesto di una musica umana”, ha detto l’autore. Una sorta di concept album.

A seguire i Baustelle, il gruppo di Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi e Claudio Brasini. Band sbocciata nel rock alternativo, esplosa con La guerra è finita che raccontava di un suicidio. Era il 2005. La conferma con la instant hit Charlie fa surf. Da allora hanno attraversato la musica italiana con uno stile personale e riconoscibile. 11 album in tutto, nove in studio e uno live, la colonna sonora per il film Giulia non esce la sera. Un Premio Tenco per Amen e dischi d’oro. Dopo un momento dedicato alle carriere soliste sono tornati per un album di inediti.

Elvis è arrivato lo scorso aprile. I Baustelle hanno ripreso più o meno dove avevano lasciato, dal pop spudorato dei due capitoli L’amore e la violenza. Ci hanno aggiunto più chitarre, più roll al loro rock, qualcosa che dialoga con il blues americano e con il rock. Eroi di provincia e decadente umanità. Con Tommaso Paradiso hanno lanciato la hit estiva Amore Indiano. Sfiorato soltanto il Tenco come miglior album, sarebbe stato il secondo. Il Premio più appagante lo stanno ritirando a ogni live del loro tour. Il magazine di riferimento Rockit ha scritto che dopo un loro live “si sta sempre un po’ meglio di prima”.

Inizio live alle 21:30. Biglietti in vendita sui circuiti ufficiali ETES e Ticketone.

14 Luglio 2023

Condividi l'articolo