Olimpiadi, l'oro di Jessica:
«Per terremotati della mia Emilia»

youtube, il QUIZ | Quinto oro per l'Italia, un altro al femminile: nel tiro Jessica Rossi vince e sigla il record mondiale, 99 centri su 100.  Nuoto, Paltrinieri, solo un quinto posto: ma aveva dolore a una spalla. Tuffi, Tania Cagnotto in finale. Per la prima volta un atleta con protesi: Pistorius in semifinale sui 400. Italiani olimpici: GALLERY | Le foto più curiose: GALLERY
Jessica Rossi, medaglia record
4 agosto 2012
A - A
Italiani olimpici: GALLERY

NUOTO, PALTRINIERI SOLO UN QUINTO POSTO
Gregorio Paltrinieri, L'azzurro del nuoto, ultima chance dell'Italia della piscina ai Giochi di Londra, è arrivato solo quinto. Svanita anche l'ultima speranza di medaglia per l'Italia in questo sport olimpico.

JESSICA ROSSI, ORO E RECORD: «PER L'EMILIA»
Quinto oro per l'Italia, anche questa volta da un'atleta: Jessica Rossi nel tiro a volo. Dove conquista il record mondiale e dedica la medaglia ai terremotati emiliani: lei viene da Crevalcore.

TRAMPOLINO 3 METRI: CAGNOTTO IN FINALE
Tania Cagnotto si è qualificata per la finale olimpica dei tuffi dal trampolino 3 metri. La 27enne bolzanina ha chiuso la semifinale col punteggio di 362.10, piazzandosi tra le due favoritissime cinesi: al primo posto c'è Wu Minxia (394.40), al terzo c'è He Zi (354.40). Niente da fare invece per l'altra azzurra in gara, Francesca Dallapè, che ha terminato la semifinale al 15esimo posto ed è stata eliminata. La finale del trampolino 3 metri è in programma domani sera – domenica - alle 20 all'Acquatics Centre di Londra.

JESSICA ROSSI, ORO PER TERREMOTATI EMILIA
«Non ho buttato via neanche una fucilata: tutte le noti mi addormentavo con l'idea dell'oro in testa, questa medaglia è per me stessa e per tutti terremotati dell'Emilia». È la dedica speciale di Jessica Rossi, oro del tiro a volo fossa olimpica. «Comunque i miei proprio ieri hanno potuto fare rientro a casa». La tiratrice viene da Crevalcore. E la casa della famiglia era rimasta lesionata dal sisma. «So che oggi si sono riuniti in 70 per vedermi in finale. Il record del mondo? Bellissimo, così come è bello avere 20 anni ed aver già vinto tutto». La tiratrice infatti vinse il titolo mondiale, nel 2009, quand'era ancora minorenne: poi sono seguiti il titolo europeo nello stesso anno e la Coppa del Mondo l'anno scorso.

JESSICA ROSSI, ORO CON RECORD MONDIALE
Un altro oro femminile azzurro. Jessica Rossi ha disputato una finale ad altissimo livello e ha vinto. La ventenne ha stabilito anche il nuovo record mondiale della fossa, con un solo errore: 99 centri su 100 tiri. Il precedente primato di 96/100 apparteneva alla slovacca Stefecekova: lo aveva stabilito nel 2006 in Cina, a Qingyuang.

PER L'ITALIA E' IL QUINTO ORO
Grazie a Jessica l'Italia si aggiudica il quinto oro a Londra.

SAN MARINO SFIORA IL SUO PRIMO PODIO
San Marino sfiora uno storico podio olimpico ai Giochi di Londra. Alessandra Perilli si è piazzata quarta nella finale del tiro a volo, specialità fossa olimpica, dopo aver perso lo spareggio a tre per le altre medaglie, oltre l'oro dell'italiana Jessica Rossi: l'argento è andato alla ceka Zuzana Stefecekova, il bronzo alla francese Delphine Reau.

RECORD DI JESSICA ROSSI NEL TIRO: 75/75
Grandissima impresa di Jessica Rossi nel tiro a volo. La 20enne azzurra, originaria di Cento e atleta delle Fiamme Oro, si è qualificata per la finale del trap femminile chiudendo i tre turni di qualificazione al primo posto con lo strepitoso punteggio di 75/75 e non commettendo nessun errore. Si tratta del nuovo primato del mondo nelle manche preliminari: il precedente era stato stabilito dall'ucraina Victoria Chuyko (74/74) e resisteva dal 1998. La finale del trap femminile è in programma oggi pomeriggio alle 16.

NUOTO, PROBLEMA PER PALTRINIERI
Ore di preoccupazione per Gregorio Paltrinieri. Il nuotatore azzurro, qualificato con il quarto tempo alla finale dei 1500 stile libero in programma stasera alle 20.36 all'Acquatics Centre di Londra, ha un problema alla spalla sinistra rimediato nel corso dell'ultimo allenamento. L'atleta è stato sottoposto a una seduta di fisioterapia. La sua presenza stasera in vasca non sembra al momento in dubbio. Paltrinieri rappresenta l'ultima speranza per i colori italiani del nuoto di tornare con una medaglia dai Giochi olimpici di Londra 2012, che finora hanno riservato solo delusioni.

PISTORIUS, IL DEBUTTO DELL'ATLETA CON PROTESI
Le Olimpiadi di Londra 2012 hanno vissuto un momento che entrerà nella storia dei Giochi. Oscar Pistorius, il 25enne atleta sudafricano che corre con due protesi agli arti inferiori, ha festeggiato il suo debutto assoluto in una gara olimpica contro atleti normodotati. E il suo esordio nei 400 metri è stato decisamente incoraggiante: Pistorius ha chiuso la sua batteria al secondo posto dietro al dominicano Luguelin Santos fermando il cronometro sul 45«44, un tempo che rappresenta il suo primato stagionale e, soprattutto, gli consente di qualificarsi alla semifinale in programma domani sera.

Pistorius, visibilmente emozionato al termine della batteria, ha impressionato per la sicurezza e la disinvoltura con cui ha affrontato la prova: il sudafricano, quando si è reso conto di avere ipotecato la qualificazione, ha persino rallentato negli ultimi metri.







IL QUIZ DI YOUTUBE: COSA SAPETE SULLE OLIMPIADI?