Il calciatore Adriano spara
per sbaglio e ferisce un'amica

adriano calciatore Corinthians
24 dicembre 2011
A - A
Adriano, ex attaccante di Inter, Roma e Fiorentina, campione brasiliano, ora nel Corinthians, ha sparato accidentalmente a una sua amica, Adriene Cyrilo, di 20 anni, ferendola alla mano sinistra. L'episodio - riferisce il giornale brasiliano O Globo on line - è avvenuto all'alba di oggi all'uscita di un locale notturno di Rio de Janeiro.

Il giocatore aveva lasciato una festa nel distretto di Tijuca, era nella sua auto, una Bmw, con Adriene, il suo autista-guardia del corpo (un ex poliziotto di 52 anni) e altre tre donne. Mentre Adriano maneggiava la pistola dell'autista, a quanto sembra per giocarci e farla vedere alle ragazze, è partito un colpo. Trasportata in ospedale, Adriene è stato operata per una frattura esposta alla mano sinistra. Nell'auto, sequestrata dalle autorità, sono state trovate tracce di sangue e il proiettile conficcato nell'abitacolo. La polizia indaga e ascolterà il giocatore, al quale il Corinthians, che ha vinto di recente il campionato brasiliano, ha offerto assistenza legale.

Adriano Leite Ribeiro, che ha avuto problemi di alcool e sovrappeso, non è nuovo a episodi controversi. Ha tra l'altro testimoniato in inchieste sul narcotraffico, è stato fotografato mentre faceva il gesto di appartenenza a una banda criminale di Rio, il Comando Vermelho, e si è rifiutato di sottoporsi al test dell'etilometro.