Monti allo Spiegel: «Preoccupato per toni anti-tedeschi in Italia»

Monti, Merkel, 304
5 agosto 2012
A - A
«Nei mesi scorsi mi ha molto preoccupato, e l'ho raccontato alla cancelliera Merkel, il crescente risentimento del Parlamento» italiano «contro l'Europa, contro l'euro e contro i tedeschi». Lo ha detto Mario Monti in un'intervista allo Spiegel ribadendo i timori che l'euro diventi un fattore disgregante.

«SALVARE L'ITALIA DALLA ROVINA»
«Se tutto va secondo i piani resterò in carica fino aprile 2013 e spero che per allora avrò potuto salvare l'Italia dalla rovina finanziaria», ha detto Monti allo Spiegel precisando che la sua azione conta sul «sostegno morale di alcuni amici amici Ue, Germania in testa: sostegno morale e non finanziario», puntualizza.

«SOLO SEI GIORNI DI FERIE, SPERO NON SALTINO»
«Ho solo sei giorni di vacanza e spero non saltino». Così il premier i risponde ad una domanda sulle sue ferie. «Guardo comunque con rilassatezza all'estate», ha aggiunto il presidente del Consiglio.

EUROZONA APPARE PIÙ SOLIDA 
 Anche se in relazione alla Grecia resta un certo rischio, «dopo una lunga preparazione, al recente vertice di Bruxelles di fine giugno abbiamo raggiunto complessivamente buoni risultati, che dovrebbero permettere ai mercati di avere uno sguardo migliore su quanto sia realmente solida l'eurozona»: lo ha detto il premier Mario Monti intervistato dallo Speigel.