Speciale primarie Pd 8 dicembre 2013
Speciale Elezioni 2013

Vendola: Casini no centrosinistra. Bersani: non sposiamo l'Udc

L'incontro Bersani - Vendola ha smosso le acque. Leader di Sel, "Mi sono sempre battuto per Idv nel centrosinistra": VIDEO | Segretario Pd: «Non saremo "Polo della speranza"» | Intesa Bersani-Vendola | VIDEO Assieme in coalizione o in lista? di S.Co. | Ieri accordo su contenuti e alleanze: fuori Di Pietro per deriva populista (VIDEO), apertura ai centristi (VIDEO).
intesa bersani vendola
2 agosto 2012
A - A
La foto di Vasto è un ricordo lontano. L'incontro Bersani – Vendola di ieri ha smosso molto le acque del centrosinistra e gli effetti si propagano. Il leader di Sel pubblica nel tardo pomeriggio su youtube una videolettera in cui afferma che la sua “casa è il centrosinistra e non c'è l'Udc”. Casini? Tutti lo cercano, lui si sottrae, aspetta l'evolversi della situazione, dal suo partito parla Adornato che apprezza le aperture vendoliane. Resta il grosso nodo dell'Italia dei valori. L'obiettivo di un patto tra progressisti e moderati si allontana? In tutto il dibattito un ruolo fondamentale lo riveste la legge elettorale: ancora il porcellum, superporcellum, cosa salterà fuori da un accordo tra partiti? Sarà cruciale anche per decidere come e quando e con chi fare alleanze.

Vendola, "Battuto per Idv nel centrosinistra: VIDEO

Segretario Pd: «Non ci chiameremo "Polo della speranza"»

Intesa Bersani-Vendola | VIDEO
Assieme in coalizione o in lista? di S.Collini


Ieri accordo su alleanze: fuori Di Pietro per la deriva sempre più populista (VIDEO), apertura ai centristi (VIDEO).


IDV, DE MAGISTRIS A VENDOLA: NON TI CAPISCO
Dall'Idv parla De Magistris che dice al governatore della Puglia “non ti capisco”: un'apertura all'Udc, dichiara, sarebbe solo “un'alchimia di palazzo con chi per anni è stato la stampella dello scempio del berlusconismo”. Leoluca Orlando avvisa: “non ci faremo uccidere”.

BERSANI: NON C'E' SPAZIO PER CHI INSULTA
Pier Luigi Bersani è categorico: «Stavolta facciamo sul serio, non è accettabile una coalizione in cui si sta insieme insultandosi. Chi se la sente sta su, chi no, scende». Il riferimento è a Di Pietro dopo aver lasciato la porta aperta fino all'ultimo: «Con Di Pietro si è creato un problema serissimo e non l'abbiamo creato noi. Non abbiamo mai chiuso le porte né detto una parola meno che garbata nei confronti di Di Pietro. Da mesi affermazioni sconcertanti e attacchi personali lasciano intendere che Di Pietro ha deciso per un'altra strada». E verso Casini? «Noi non ci sposiamo con l'Udc». «Stiamo organizzando l'area dei progressisti».

VENDOLA: NEL CENTRO SINISTRA CASINI NON C'E'
E Vendola? Mentre la base chiede una «grande sinistra» e non il centro-sinistra pubblica su youtube una video lettera in cui prende le distanze dall'avvicinamento all'Udc. «Con Bersani - spiega il leader di Sel nel videomessaggio - abbiamo discusso della casa del centrosinistra, una casa in cui non c'è l'Udc, non c'è Casini». Ma sull'Italia dei valori dichiara: «Nessuno come me si è battuto perché l'Idv fosse nel centrosinistra, ho chiesto a Di Pietro di fare un passo avanti ed entrare nel cantiere, prendere in mano insieme a noi questa straordinaria impresa». Riapre il discorso? Con una condizione: «Il tempo delle polemiche barocche deve finire, lo dico all'Idv, agli amici Di Pietro e De Magistris. Nessuno come me si è battuto perchè l'Idv fosse parte integrante del centrosinistra». E approva la “carta di intenti” del Pd: «Ho apprezzato la scelta di Bersani di avviare la discussione sulla carta di intenti che è un approccio nuovo, la fine della disputa infinita sull'alleanzismo senza contenuti, l'inizio di una discussione sui contenuti».