Speciale primarie Pd 8 dicembre 2013
Speciale Elezioni 2013

«7mila posti in meno negli ospedali dal 2013»

La cifra la dà il ministro della Salute Renato Balduzzi. Che aggiunge: in 3 anni ci saranno minori risorse «per un totale di 7,9 miliardi». Statali, sanità, scuole: i tagli definitivi - PDF | Le sforbiciate ministero per ministero | Spending review, i provvedimenti
Balduzzi, sanità
9 luglio 2012
A - A
«I posti letto pubblici secondo le prime stime provvisorie diminuiranno di settemila unità a partire dal 2013». Così il ministro della Salute Renato Balduzzi illustra il processo di riorganizzazione nella sanità.

Sarà graduale sulla base dei piani che le Regioni metteranno a punto entro novembre, dice il ministro. Che aggiunge: in tre anni ci saranno minori risorse «per un totale di 7,9 miliardi sommando gli effetti della spending review a quelli della manovra estiva 2011, nel 2013 ci saranno 4,3 miliardi in meno, 2,7 in meno per il 2014 e 900 milioni quest'anno».

Per il ministro «non sono sostenibili i 2 miliardi di ticket dal 2014: la data è fuori dell'orizzonte temporale di questo governo e di questo ministro, ma ritengo che sia responsabile dire alle regioni e alle organizzazioni sindacali che questo è un problema. Vediamo di arrivare agli stessi obiettivi in un altro modo, discutiamone».