Speciale primarie Pd 8 dicembre 2013
Speciale Elezioni 2013

Marchionne: «In Italia c'è
una fabbrica Fiat di troppo»

È stato molto chiaro Sergio Marchionne, ad Fiat:. «Se si guarda la domanda in Italia c'è almeno uno stabilimento extra, bisognerebbe tagliarne uno».
marchionne, guarda lontano
3 luglio 2012
A - A
La Fiat ha una sovracapacità produttiva in Italia pari a uno stabilimento. In altre parole ce n'è uno di troppo. Il mercato europeo rimarrà a questi livelli anemici per almeno 24-36 mesi. 

Se il gruppo non sarà in grado di esportare per il mercato americano e quindi rendere i suoi stabilimenti competitivi con le esigenze di quel mercato l'azienda dovrà sacrificare un impianto.

È stato molto chiaro Sergio Marchionne, a margine della presentazione della nuova 500 l a Torino. Secondo l'amministratore delegato Fiat, «Se si guarda la domanda c'è almeno uno stabilimento extra, bisognerebbe tagliarne uno. Fino a quando non riusciremo a trovare un accordo per mantenere un livello di tranquillità industriale e usare i nostri asset per esportare in America diventa molto ma molto difficile guardare agli stabilimenti italiani come risposta per il mercato europeo».

Cosa significhi tranquillità Marchionne l'ha spiegato prendendo ad esempio il recente accordo per la produzione della Vauxhall (GM) in Gran Bretagna che prevede 51 settimane lavorative, tre turni e sabato obbligatorio quando lo richiede il mercato.