Speciale primarie Pd 8 dicembre 2013
Speciale Elezioni 2013

Notte di furore di Corona
A Capri scattano le denunce

fabrizio corona a capri 2012 640
16 agosto 2012
A - A
L'arroganza a volte non ha mai fine. Il commissariato di Capri ha emesso due nuove denunce contro Fabrizio Corona. Il 're dei paparazzi', ex di Belen, è accusato di violazione degli obblighi della sorveglianza speciale e di oltraggio a pubblico ufficiale dopo una gazzarra di cui è stato protagonista nella notte tra il 4 e il 5 agosto scorso sull'isola azzurra.

Nella foto, Corona a torso nudo nell'isola di Capri

Lo “show” era iniziato iniziato nel porto di Marina Grande all'imbrunire e si è concluso all'alba negli uffici del commissariato di Capri dove Corona era andato per sporgere denuncia contro i poliziotti, da lui accusati di abuso di potere. Sceso da un'imbarcazione, il fotografo era incappato nei controlli di routine agli sbarchi disposti dal vice-questore Maria Edvige Strina, dirigente del locale commissariato. Corona, che è sottoposto alla misura della sorveglianza speciale dal tribunale di Milano, alla richiesta dei poliziotti di esibire i documenti ha dichiarato di non averne sostenendo la tesi che il magistrato aveva autorizzato la trasferta a Capri per assolvere a un impegno contrattuale. Poi dopo la mezzanotte a Corona i bodyguard di un locale gli hanno vietato l'accesso. Lui si è infuriato, sono volate parole grosse anche nei confronti dei poliziotti in servizio e dopo alcune ore di tensione Corona è andato in commissariato per denunciare gli agenti in servizio per abuso di potere.

Oggi gli agenti del commissariato hanno denunciato Corona all'autorità giudiziaria per violazione degli obblighi della sorveglianza speciale e per oltraggio a pubblico ufficiale. Gli agenti hanno denunciato anche i suoi accompagnatori, due napoletani di 39 e 29 anni con precedenti di polizia, accusati di oltraggio a pubblico ufficiale.