Dove siete donne? Diciamo: "Ora basta"

Sono sicura, so con certezza che la maggior parte delle donne italiane non è in fila per il bunga bunga. Sono certa che la prostituzione consapevole sia la scelta, se scelta a queste condizioni si può chiamare, di una minima minoranza. E' dunque alle altre, a tutte le altre donne che mi rivolgo. E' il momento di rispondere forte: dove siete, ragazze? Madri, nonne, figlie, nipoti, dove siete. Di destra o di sinistra che siate, povere o ricche, del Nord o del Sud, donne figlie di un tempo che altre donne prima di voi hanno reso ricco di possibilità uguale e libero, dove siete? è il momento di dire: "Ora basta".



Concita De Gregorio



FIRMATE ANCHE VOI




TOTALE ADESIONI PERVENUTE: 86659


* I messaggi non devono superare i 145 caratteri. Si prega di lasciare la firma per intero (nome e cognome) e il proprio indirizzo email.
AL MOMENTO NON E' POSSIBILE INSERIRE ULTERIORI ADESIONI
Informativa sulla privacy

Autorizzo, ai sensi del D.lgs. n. 196/2003, l'utilizzazione dei dati contenuti nel presente modulo, per le attività promosse da l'Unità.
In conformità con la legge di tutela della privacy ARTICOLO 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 196/2003.
Si informa che i dati personali che verranno raccolti da l'Unità per permettere l'aggiornamento circa le attività, le novità e le iniziative del quotidiano, saranno oggetto di trattamento nel rispetto della legge n. 196/2003. Lo scopo della raccolta e del trattamento è anche quello di disporre degli indirizzi di posta elettronica al fine di inviare automaticamente aggiornamenti attraverso e-mail.
I dati non verranno comunicati nè diffusi a terzi e verranno conservati sia su supporto magnetico che su supporto cartaceo.

Titolare dei dati è l'Unità.
Condividi su: Delicious Google Digg Facebook Linkedin Myspace Reddit Twitter
9579. ANGELINA PONTILLO, CERISANO (COSENZA)   20/01/2011 - 11:53 -- 10266 --
9578. Adele Nunziante Cesro, Napoli (NA)   20/01/2011 - 11:53 -- 10265 --
Aderisco all'appello di Conchita de Gregorio in quanto donna e femminista sorica.
9577. Rita Terzo, Palermo (PALERMO)   20/01/2011 - 11:52 -- 10264 --
Siamo peggio che in Iran e Brasile, la donne usata come oggetto, la prostituzione nei palazzi descritta come i piaceri del sovrano.BASTA VERGOGNA
9576. Orsola Calenzo, Sessa Aurunca (CE) (CASERTA)   20/01/2011 - 11:52 -- 10263 --
Ma il papa dov'?
9575. Silvia PRODI, Reggio Emilia (RE)   20/01/2011 - 11:52 -- 10262 --
Basta! Basta con la sottomissione ad un modello barbie-burqa, riprendiamoci le nostre idee, i nostri corpi e i nostri diritti!
9574. Dsire Basile, Vittoria (RG)   20/01/2011 - 11:52 -- 10261 --
9573. Laura Bosisio, Barzago (LC)   20/01/2011 - 11:52 -- 10260 --
Basta davvero! La situazione cos paradossale che dire che sono indignata non rende l'idea!
9572. Enza Licciardi, Riposto (CATANIA)   20/01/2011 - 11:52 -- 10259 --
9571. DANIELA CAMPANI, Genova (GENOVA)   20/01/2011 - 11:52 -- 10258 --
Non mi riconosco nella tristezza di questo mercimonio,ricordiamo cosa sono davvero le donne italiane che lottano tutti i giorni contro tutto ci
9570. Emanuela Ferraris, Alessandria (AL)   20/01/2011 - 11:52 -- 10257 --
9569. Patrizia Tulli, Milano (MILANO)   20/01/2011 - 11:52 -- 10256 --
Ora basta! Sono donna, moglie, madre, figlia, sorella. Sono del nord (ma potrei essere del sud). Sono di sinistra (ma potrei essere di destra).
9568. Caterina Di Rubba, Portici (NAPOLI)   20/01/2011 - 11:52 -- 10255 --
giunto il momento di dire "ora basta!!!"
9567. Enrica Bolis, Calolziocorte (LECCO)   20/01/2011 - 11:52 -- 10254 --
Idem ...in massa , visto che il dittatore porco non lo fa ? Forse qualche coscienza nei palazzi e nel Paese avrebbe un sussulto. Enrica Bolis
9566. Giovanna Silvestri, Genzano di Roma (ROMA)   20/01/2011 - 11:52 -- 10253 --
9565. Rossella Mentesana, Scandicci (FIRENZE)   20/01/2011 - 11:51 -- 10252 --
Il futuro del Paese nella presa di coscienza delle donne sul loro ruolo di protagoniste della societ e non di semplici "vallette" silenziose
9564. Monica Sanna, Sassari (SASSARI)   20/01/2011 - 11:51 -- 10251 --
Sono indignata per ci che sto leggendo sulla stampa questi giorni. Noi donne non siamo tutte cos, ma non ci stiamo facendo sentire abbastanza
9563. Daniela Greco, Milano - Bukavu (MI - SUD KIVU)   20/01/2011 - 11:51 -- 10250 --
Esistono donne che non hanno soldi per una manioca, ma schiene ritte e volti fieri. Davanti a loro, mi vergogno di noi.
9562. LOANNA GIROLDI, CARPI (MO)   20/01/2011 - 11:51 -- 10249 --
L'ignoranza dilaga, manca il rispetto per chi prima di noi morto per garantire alle donne parit di diritti!
9561. Rossella Stradella, Genova (GENOVA)   20/01/2011 - 11:51 -- 10248 --
9560. Silvia Fronteddu, Chieri (TO)   20/01/2011 - 11:51 -- 10247 --
77081-77100 di 86659