Moody's declassa anche la Germania

borsa piazza affari negativa
24 luglio 2012
A - A
Piazza Affari accentua la flessione con l'indice Ftse Mib che cede il 3%. Nuova tornata di vendite sulle banche che hanno in portafoglio grandi quantità di Btp.

«Guardando come vanno le scadenze brevi, quelle sui btp triennali, ora le banche perdono anche sui titoli di stato che avevano acquistato con l'ultimo prestito triennale della bce di fine febbraio», commenta un trader.

Nel frattempo il rendimento del btp decennale viaggia al nuovo massimo giornaliero del 6,57%, tornando sui livelli dell'inizio dello scorso gennaio. Lo spread con il Bund viaggia a 533 punti. Al momento i tassi decennali sul debito pubblico tricolore sono persino superiori a quelli dell'Irlanda che viaggiano intorno al 6,30%. Un sorpasso in negativo che non si vedeva dal gennaio 2009.

L'Irlanda è uno dei tre paesi dell'euro, insieme a grecia e portogallo, che si è sottoposto al piano di salvataggio targato fmi-ue. Preoccupa, spiegano nelle sale operative, l'appiattimento della curva nel tratto 5-10 anni, con il rendimento del btp quinquennale al 6,33%.

«Segno di un aumento del rischio di solvibilità associato all'italia, tipico scenario che spesso precede il cosidetto capitulation day», commenta un operatore dell'obbligazionario.