Book Trailers
Festival Berlino
Festival Venezia

La denuncia di Vasco, le proteste del Web

vasco rossi 304
3 ottobre 2011
A - A
Di sicuro c'è che Vasco non avrebbe riso per niente. Alla lettura della pagina dedicatagli su Nonciclopedia, l'enciclopedia satirica che fa il verso a Wikipedia, si sarebbe infuriato e li avrebbe denunciati. Questo il messaggio che compare adesso in apertura del sito: «Care lettrici, cari lettori, cari creditori Nonciclopedia chiude a causa di una denuncia che Vasco Rossi ha sporto contro il sito. Vasco Rossi si è sentito diffamato dalla pagina che lo riguardava». Gli autori naturalmente ironizzano sugli avvocati/avvoltoi della rockstar: «Probabilmente si terrà un processo, al termine del quale quel brufoloso ragazzino quindicenne che ha scritto la pagina dopo essere stato picchiato dai suoi compagni di classe, adesso dovrà anche pagare gli alimenti al nullatenente Vasco Rossi. Un uomo che ha vissuto l'esperienza della droga, l'esperienza del carcere, l'esperienza di stadi e folle che lo acclamavano, non poteva proprio sopportare l'idea di essere oggetto di satira su Nonciclopedia». Ma se una chiusura per Nonciclopedia ci sarà, gli autori hanno deciso di celebrarla con un ultimo sberleffo. Ovvero un invito a tutti gli internauti a ringraziare Vasco Rossi per la denuncia. Inutile dire che i commenti sono già centinaia – e non proprio tutti lusinghieri.