Book Trailers
Festival Berlino
Festival Venezia

La Mussolini contro Madonna:
«Video con trans infanga Firenze»

4 agosto 2012
A - A
«Madonna infanga Firenze. Il suo video, con prostitute e trans che incontra nelle strade e paga prima di caricare in macchina, proietta un'immagine degradata della città nel mondo». Lo dice Alessandra Mussolini in vena di moralizzatrice e fustigatrice delle provocazioni – peraltro note e viste da anni – della pop star americana. La parlamentare del Pdl stigmatizza il filmato girato nel capoluogo toscano e nel Mugello a giugno, in occasione del concerto fiorentino della cantante. Alessandra Mussolini saprà peraltro che così commentando non farà che fare pubblicità al filmato in questa che ha tutta l'aria di una polemica estiva. Come saprà che la popstar nelle polemiche di questo tipo ci vive.

GUARDA IL VIDEO

«Il video, che è on air su tutte le televisioni del mondo, è stato girato poche settimane fa in occasione del concerto della cantante nella città toscana. Ricordiamo che Firenze nel mondo è considerata tra le città d'arte più belle in assoluto. Perchè Madonna non gira in altri posti già degradati i suoi video? Poteva andare in Messico o in Colombia se proprio doveva fare quest'affronto», ha aggiunto la parlamentare a KlausCondicio, il programma tv di Klaus Davi in onda su YouTube, stando a un comunicato della tramissione. Secondo Mussolini, «ci sono gli estremi per danni di immagine alla città. Il sindaco Renzi proceda immediatamente». «Dovrebbe assolutamente far sì che venga tolto questo passaggio delle prostitute».

La redazione di KlausCondicio, riferisce ancora la nota, ha interpellato l'ufficio stampa della cantante, che ha replicato: «Madonna ama tutti: ricchi e poveri, santi e peccatori».