Gaffe dei formaggini Babybel
«Offesi i disabili mentali...»

8 agosto 2012
A - A
«Una vacanza da malati di mente»: con questo slogan l'azienda di formaggi francesi Bel ha lanciato una promozione estiva dei suoi prodotti, in particolare dei Babybel, bocconcini di formaggio protetti da un involucro di cera rossa, apprezzatissimi dai più piccoli.

babybelLe reazioni non si sono fatte attendere e oggi la Bel si è vista costretta a fare marcia indietro, per far fronte al boicottaggio deciso dall'Unione nazionale delle associazioni dei genitori di persone con handicap mentale. Il direttore generale della Bel, azienda cui appartiene anche la produzione del Leerdammer, dei formaggini «Kiri» e «la Vache Qui Rit» e Boursi, ha presentato delle scuse pubbliche, riporta il sito di Le Parisien, riconoscendo che il messaggio pubblicitario era «estremamente goffo».

«Vi è stata chiaramente da parte nostra una carenza di vigilanza; è stata avviata un'indagine interna per capire chi è il responsabile di questo errore, anche se è chiaro che l'ideatore della campagna non aveva intenzione di offendere».